Utente 249XXX
Circa 20 anni fa sono stato punto da una zecca ad un polpaccio. Non ho avuto fastidi particolari al momento né mi è stata consigliata antibioticoterapia preventiva ma ancora oggi è visibile una chiazza rossastra ad anello nel punto colpito.
Di recente un'amica dermatologa mi ha consigliato di effettuare il test che ha rilevato gli anticorpi di infezione pregressa.
Negli ultimi anni ho iniziato ad avvertire dolorini alle ginocchia ed ho avuto tendinite prima a dx e, guarita quella, poi a sinistra.
Vorrei sapere se si tratta di problemi riferibili ai 70 anni che porto o se potrebbe esserci una relazione fra le due cose. Ho chiesto al Curante ed a un paio di Medici che conosco che lo hanno escluso ma mi è sembrato che non avessero sufficiente conoscenza del problema.
Per caso siete in grado di dirmi qualcosa di più ?
Grazie per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
da quanto riferisce non c'è motivo di ritenere che le «tendiniti» possano essere riferibili ad una puntura di zecca occorsa anni e anni prima.
Saluti,