Utente 322XXX
sono stato sottoposto per la terza volta a ablazione transcatetere per fa.non avendo avuto risposta esaustiva magari per mia ignoranza le rifaccio la domanda. a livello cardiaco le ablazioni hanno compromesso una parte del mio cuore? la risposta che ho ricevuto e' che una parte del muscolo cardiaco non funziona piu a livello elettrico ma solo a livello muscolare. chiedo scusa x l'ignoranza ma in pratica cosa cambia? ho capito male io? vorrei una risposta precisa e alla mia portata. ho 58 anni abito a torino e sono stato operato tutte le volte all'ospedale Mauriziano. grazie. bona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il nostro cuore è un muscolo per per funzionare meccanicamente ha bisogno di un sistema elettrico normale che gli consenta di muoversi in un certo modo. Senza elettricità non c'è funziona meccanica per il nostro corpo (non solo cuore, ma mente, sistema muscolare ect). Ora non sò cosa intendessero i colleghi per assenza di funzione elettrica di parte del suo cuore (forse era riferito alle zone ablate, perchè lo scopo dell'ablazione è di eleiminare tessuto elettricamente attivo, ma patologico). Comunque 3 ablazioni senza successo mi fanno pensare che nel suo caso la procedura interventistica non ha avuto successo (nella mia personale esperienza in genere bastano al massimo 2 sessioni per eliminare il problema FA, ma dipende anche dal tipo di aritmia e dal contesto clinico)...
Comunque il Mauriziano è un centro che ha esperienza in questo settore, pertanto le consiglio di chiedere ai colleghi che l'hanno operata ogni ulteriore delucidazione.
Cordialità