Utente 265XXX
Buongiorno,
La ringrazio in anticipo per il suo tempo.

Sono un po' preoccupata per il mio marito, ha quasi 54 anni (il 11/10) e da, più o meno, 2 mesi a cominciato a sentire di perdere dei battiti. Misurando la pressione abbiamo avuto la conferma, in più 2 volte siamo arrivati perfino al pronto soccorso (si era molto spaventato, visto che erano le prime volte).In seguito ha fatto 3 elettrocardiogramma e l'ultimo, l'holter dove l'interpretazione è: Ritmo sinusale con FC media 73 BPM. Rara extrasistolia atriale. Frequente extrasistolia ventricolare prevalentemente monomorfa. Non pause patologiche.

Mi potrebbe per favore dire in altre parole cosa significa. Sentire che gli mancano questi battiti mi fa impressione. Ho saputo anche che dovrebbe fare l'elettrocardiogramma sotto sforzo. Lui frequenta 2-4 volte/sett. la palestra, è una persona che ha cura di se stesso. Però questo imprevisto mi ha messo paura.

Grazie mille ancora una volta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sono battiti prematuri, che alterano il ritmo cardiaco, ma che non necessariamente assumono valore di pericolo...anzi spesso sono benigni,ma occorre provarlo. E' opportuno che esegua un Ecocardiogramma e il consigliato test da sforzo.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto per la sua risposta.

A giorni prenoterò un'Ecocardigramma e il test sotto sforzo.

Appena avrò l'esito, mi piacerebbe avere un suo parere.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Mi ricontatti pure....
saluti
[#4] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Buona sera Sig. dottore,

la ringrazio in anticipo per la risposta che mi vorrà dare.
Mio marito ha effettuato una Ecocolor Doppler Cardico con la seguente diagnosi:
controllo in paz-con episodi aritmici N-D-D-
prolasso del lembo posteriore della mitrale con lieve rigurgito secondario al prolasso valvolare.
Camere cardiache, spessori parietali cinesi globale normali.
N.B: si consiglia antibiotico nei casi dovuti.

Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'ECO ha dato risultati tranquillizzanti. Il lieve prolasso mitralico potrebbe giustificare le sue extrasistoli (sia sopraventricolari sia ventricolari), ma l'entità del problema valvolare è tranquillizzante. Una eventuale terapia medica con betabloccanti và valutata attentamente e per questo le consiglio di affidarsi al parere di un bravo aritmologo (un cardiologo con particolare esperienza nella valutazione dei problemi del ritmo del cuore).
Saluti
[#6] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la sua risposta,

martedì prossimo mio marito effettuerà il test sotto sforzo, e il

suo parere mi tranquillizzerà molto.

Grazie mille.

Buna giornata.
[#7] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottore,
come le avevo anticipate mio marito doveva effettuare il test sotto sforzo con il seguente esito:
Test da sforzo non indicativo di insufficienza coronarica acuta inducibile, al carico di lavoro raggiunto. Numerosi battiti ectopici ventricolari a riposo e durante sforzo che regrediscono con F.C. uguale e/o maggiore di 120 b/min.

Il medico dice che per il momento non si dovrebbe preoccupare, salvo che non peggiori...

Però mio marito frequenta la palestra quasi tutti i giorni per scaricare un po' la tensione, se fa i pesi ha la sensazione di un nodo alla gola e percepisce la mancanza dei battiti più spesso, invece si sente meglio se fa aerobica o camminata veloce.
Stamattina si è svegliato di colpo con la pressione 133/93 e 96 b/m, con una frequenza molto strana, e in più aveva le mani/piedi freddi e tremava. A volte capita, sempre di notte, che diventa freddo, bianco e si sente di svenire. Non riesco a capire quale sia il motivo di tutto ciò, ma il fatto che a volte si sente bene e che a volte sono pronta a chiamare l'ambulanza mi mette l'ansia e anche paura.

Ieri è andata anche dal medico di famiglia che gli a prescritto Omeprazen.

Lei cosa ne pensa della situazione in cui si trova?

Grazie mille e buona giornata.
[#8] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non mi sembra che ci sia qualcosa di cardiaco che "oggettivamente" giustifica i sintomi...E' anche veròperò che un Holter ECG delle 24 h assume importanza diagnostica se registra quel che succede al cuore durante i sintomi, pertanto se i sintomi non si presentano il valore dell'esame si riduce notevolmente....Può eventualmente ripeterlo sperando nella comparsa dei sintomi durante la nuova registrazione. Il test da sforzo è negativo.
Saluti cordiali
[#9] dopo  
Utente 265XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per la sua risposta.

Spero che non sia niente di preoccupante.