Utente 322XXX
Salve, avrei bisogno di alcune delucidazioni.
Da anni soffro saltuariamente di disturbi della minzione (frequente, almeno una volta di notte, bruciore, ed inoltre dolori ai testicoli, sensibilità al semplice sfiorare del sx, dolore alla palpazione in prossimità dell'inguine sx). tempo fa ho avuto una epididimite.
nei mesi (12-settimana scorsa) passati ho fatto i seguenti esami e visite:
-visita urologica: prostatite (cura con antibiotico e antinfiammatorio, disturbi allieviati per qualche settimana ma dopo ricaduta)
-urinocoltura ed esame urine negativo
-spermiocoltura germi comuni negativo
-tampone uretrale negativo
-visita urologica: esplorazione rettale (massaggio prostatico, prostata aumentata di volume specie lobo dx. Dubbio di calcificazione base ghiandolare a dx)
-spermiocoltura ricerca clamidia e micoplasmi negativo
-ecografia renale, vescicale e prostatica nella norma
-PSA totale e libero nella norma

La settimana scorsa eseguo uno spermiogramma, il medico mi dice che ho pochissimi spermatozoi e che devo rifare l'esame, in più esame delle urine e urinocoltura. mi ha detto che è probabile che l'aver prodotto pochi spermatozoi può essere legato alla "produzione" del momento.
Premetto che sono un soggetto ansiogeno, per lavoro passo molto tempo seduto. Ho un'attività sessuale spesso giornaliera e tendo a masturbarmi giornalmente (quest'ultimo dato potrebbe essere la causa di questa oligospermia?)
Nell'attesa di una vostra risposta,
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Leonardo Di Gregorio
28% attività
0% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
l'esame è stato condotto dopo una opportuna astinenza sessuale e masturbatoria ? (3-5 giorni) se si la risposta alla sua oligospermia potrebbe essere la prostatite cronica o l'utilizzo di farmaci antibiotici, in ogni caso le consiglio di curare per bene l'eventuale infiammazione ed attendere almeno due mesi con opportuna preparazione ad un nuovo spermiogramma magari associando degli integratori per migliorare la qualità dello sperma.
[#2] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Ho seguito un'astinenza di 3 giorni...ma prima, ripeto, tendevo a masturbarmi ogni giorno. Potrebbe essere questa la causa?
Per quanto riguarda la prostatite cronica, non sarebbe dovuto risultare un PSA elevato o un qualcosa dai precedenti esami?
grazie