Utente 905XXX
Buongiorno mio padre ha 75 anni e gli hanno diagnosticato un aneurisma aortico di dimensione 4,9 inoltre è affetto da gammopatia monoclonale ,volevo sapere se era proprio necessario l intervento chirurgico o esistono altre terapie alternative.Nel caso non fosse possibile altra terapia quanto rischioso è l intervento nelle condizioni di mio padre.grazie e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Le dimensioni dell'aorta, immagino ascendente, sono tali da meritare una valutazione cardiochirurgica.

Sulla base di molti aspetti che valutera' chi prendera' in cura suo padre si arrivera' serenamente alla decisione piu' corretta.

Comunemente si indirizzano a chirurgia aneurismi di dimensioni superiori ai 50 mm, ma alcuni aspetti possono far propendere verso una strategia piu' aggrressiva (presenza di valvola aortica bicuspide, rapido incremento delle dimensioni dell'aneurisma, asimmetria della parete aortica).

Nel frattempo l'unica, cosa ,che deve essere fatta e' un attento controllo pressorio.

In bocca al lupo

GI