Utente 323XXX
Buon giorno !!
Mi chiamo Davide , sono un uomo di 44 anni , da poco ho scoperto di soffrire di un piccolo adenoma (prostata di 30 cc in toto, con adenoma di 19 grammi , presenza di calcificazioni prostatiche e cisti di ritenzione ) volevo sapere se un adenoma cosi può dar problemi di erezione e di mantenimento, in quanto mi capita sovente, a volte con la masturbazione riesco ad arrivare al orgasmo con un erezione non completa . Ho fatto parecchi esami a riguardo, testeronemia,FSH,LH,prolattinemia, emoglobina licata, assetto lipidico,esame urine e urino cultura,citologia urinaria,ECGvisita cardiologica test da sforzo,ecografia testicolare , PSA (1.27) ,ecografia apparato urinario (nulla a carico dei reni, residuo post minzionale pari a 50cc , tutti gli esami elencati erano perfettamente nella norma .
Poi l'andrologo dopo aver visto questi esami mi disse che il deficit erettile non poteva essere inputato al ipertrofia e che la mia prostata era perfettamente nella norma per la mia eta , dopo una cura consigliata dal urologo con cialis 5mg1cp/die la cosa non e migliorata.
Mi chiedo se il deficit erettile e da collegare alla prostata oppure no ?
se ci sono ulteriori esami da fare per avere migliore quadro clinico ?
Se ci sono cure da fare ?
E se questo problema puo causare infertilita o sterilta
Aspettando una vostra risposta porgo i miei
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la prostata produce il liquido seminale,per cui una correlazione con il potenziale di fertilità,in un uomo adulto,può esserci.Meno chiara è la relazione con la disfunzione erettile ma,va da se che la ipertofia prostatica sia da curare in quanto certamente non favorisce il benessere sessuale.La valutazione dell'urologo evidentemente si limitava alla prostata che da luogo a disuria.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Salve Dottore!
In primis vorrei ringraziarla per la sua risposta .
Vorrei sapere se anche col psa nella norma ce cmq possibilità di essere infertile e in che modo l'ipertrofia non favorisce il benessere sessuale
E che cure si possono prendere in considerazione , visto che mie stato detto che a questo stadio non ci sarebbe stato bisogno di una terapia .
Lei cosa mi consiglia di fare ? cominciare una terapia , che a questo punto mi sembrerebbe la cosa più giusta da fare , in cosa consiste la cura , e quali effetti collaterali puo avere .
Mi scusi tutte ste domande ma sto cercando di capire bene la gravita della situazione per poi valutare il da farsi , spero lei mi possa dare dei consigli su cosa un uomo dovrebbe fare di fronte a questo problema
La ringrazio di cuore per la sua disponibilità
Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il valore del PSA non offre alcuna informazione circa la preservazione del potenziale di fertilità.
Quanto alla ipertrofia prostatica,la consideri come una zavorra,per cui può rendere meno fluido lo espletamento della normale vita sessuale.La eventuale terapia deve essere prescritta dal medico che ha posto la diagnosi in quanto a noi,da questa postazione telematica,non ci è permesso consigliare terapie.Cordialità.