Utente 323XXX
Salve,
sono un ragazzo di 27 anni con problemi di allergia ad acari, graminacee, olivo e farina.
Poichè questa allergia mi sta rovinando la vita (asma, anosmia e altri problemi al naso) ho deciso di affrontare il problema una volta per tutte.
Ovviamente ho già effettuato il prick test, ora vorrei effettuare le analisi ematiche specifiche per rivolgermi ad uno specialista che possa seguirmi nel tempo, ma per ragioni lavorative mi trovo fuori dal mio paese di residenza.
Ho pensato che la cosa migliore sarebbe effettuare le analisi specifiche ora in modo da poterle sottoporre ad uno specialista appena rientro in sede.
Potreste gentilmente elencarmi tutti i valori del sangue da esaminare??
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
ha pensato male ;-) perché la cosa migliore in realtà è fare la visita con i dati "vecchi" e lasciar decidere all'allergologo quali accertamenti siano opportuni.
L'unico "strappo alla regola" nel Suo caso potrebbe essere una valutazione specialistica ORL con rinolaringoscopia a fibre ottiche (l'anosmia potrebbe essere sintomo di una marcata poliposi nasale; la valutazione della laringe serve ad escludere la presenza di segni di reflusso gastroesofageo, fattore peggiorativo dell'asma).
Saluti,