Utente 322XXX
Gentilissimi ,c'e qualcuno che puo' aiutarmi a capire di quale malattia autoimmune sono affetto ? tutto risale a tre anni fa , sintomi : forte stanchezza sonnolenza anoressia , singhiozzo nausea, vomito dolore diffuso alle ossa in paticolar modo agli arti inferiori e alle spalle, particolarita' dei sintomi migranti ( ora al piede ora la spalla ora la schiena ecc ecc ) ,temperatura mai al di sopra dei 38.5 forte calo di peso, qualcosa come 20kg in 15 giorni .Fui ricoverato dopo ripetuti accessi in pronto soccorso . Decadimento psico organico in paziente con sindrome febbrile. Un mese di ricovero. Pcr elevata 46.5 , ves nella norma e negativi tutti gli altri esami (fattore reumatoide , ANA , ENA , HIV , ecc ecc ) Ad eccezione , anticorpi anti HCV positivo, S-HBWV anticorpi anti HBeAd dubbio, S-HBv anticorpi anti core positivo ,albumina 51,7, alfa 1 globuline 7, alfa 2 globuline 15,7,Beta 1 globuline 5 , Beta 2 globuline 6,6 ,Gamma globuline14, rapporto A /G 1.07, AFP 1,7,S-CEA 0,6,S-CA 19-19<2. Cocktail di antibiotici vari ai quali non rispondevo ,in seguito a somministrazione di vitamina B12 ebbi una forte reazione allergica ,edema dell'epiglottide,per togliermi la quale i medici ricorsero al cortisone , da quel momento miracolosamente ricominciai a mangiare senza vomitare spari la febbre e il resto dei sintomi si attutirono.Fui dimesso con diagnosi di Polimialgia Reumatica.Nonostante l'assunzione di cortisone i sintomi non sono mai spariti ad eccezione di febbre e vomito .Attualmente un reumatologo a escluso questa diagnosi , prescrivendomi una serie di esami da eseguire senza cortisone . Con la sospensione sono ricomparsi tutti i sintomi compreso calo ponderale . Un ematologo mi ha consigliato biobsia del derma dopo aver notato lesioni rotondeggianti sul dorso. Attualmente sono in attesa di eseguire una eco alla tiroide,ECD cardiaco(ho avuto un infarto nel 2008),esito biobsia derma.Per stare in piedi ho ripreso a prendere 16mg di Medrol . Non ho più una vita finche' qualcuno non riuscira' a capire da quale malattia sono affetto.Attualmente il mio PCR e:5,5, Ringrazio quanti potranno aiutarmi .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
capirà che non è possibile valutare appropriatamente un quadro così complesso - pur descritto in maniera necessariamente incompleta - con questi mezzi.
Sembra piuttosto evidente che si tratti di una forma infiammatoria, vista l'alterazione della PCR e la drammatica risposta agli steroidi. C'è da dire però che non necessariamente una malattia infiammatoria è una malattia autoimmune. D'altro canto, anche in assenza dei più comuni autoanticorpi non si può escludere un'autoimmunità sistemica, ma bisognerebbe avere la possibilità di valutare direttamente tutti gli elementi.
Con tutti i limiti di questo tipo di valutazione ritengo che il percorso stabilito dal collega reumatologo sia condivisibile, ma la riduzione della dose del cortisonico probabilmente dovrebbe essere fatta sotto stretta sorveglianza per monitorarne costantemente gli effetti, fino a giungere alla diagnosi e quindi all'introduzione di una terapia appropriata.
Saremo lieti di ricevere ancora Sue notizie.
Saluti,