Utente 323XXX
Salve, a seguito della diagnosi Sindrome delle sole cellule del Sertoli completa pervenuta tramite biopsia testicolare sul testicolo dx con i seguenti valori di laboratorio: FSH 22,6 INIBINA B 199 LH 5,8 ul TESTOSTERONE TOTALE 3,5 nmol/l. Poichè il campione prelevato e studiato in 200 tubili evidenzia l'assenza delle cellule della linea spermatogenetica (gonociti). Le domande sono le seguenti:
1) si può partire da un campione analizzato per applicare analogicamente tutte le sue caratteristiche ritrovate in esso rispetto all'intero tessuto testicolare? siamo certi che la possibilità di trovare cellule gonocite su altro campione (l'altro testicolo) sia nulla?
2) in base a ricerche effettuate su internet ho rilevato che negli stati uniti ci sono stati casi di implementazione di cellule della linea spermatogenetica in individui affetti dalla sindrome delle sole cellule del sertoli mediante intervento chirurgico e successive cure ormonali. Per cui vi chiedo la conferma che cio sia possibile ed eventualmente richiedo qualche contatto di specialista di Vs conoscenza internazionale che impianti le cellule del tipo staminali?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
1: non sempre. è possibile che esistano aree focali di spermatogenesi completa in altri punti dello stesso testicolo o nell'altro. per questo si fanno biopsie multiple bilaterali in ambiente in cui sia possibile l'eventuale crioconservazione.
2: francamente non vedo cosa si potrebbe aggiungere-togliere-modificare e quindi trattare con ormoni.
il danno avvenuto a livello testicolare non mi risulta reversibile.
il teoria se fossero presenti cellule della linea spermatogenetica e fossero coltivabili con successo si potrebbero ottenere spermatozoi ma è tutto ancora a livello di forse.
cordialmente