Utente 289XXX
Da qualche tempo, non saprei di preciso, forse due o tre settimane, avverto occasionalmente dei leggeri dolori al petto, simili a punture di spillo. Precisamente li sento nel punto in cui termina lo sterno, all'incrocio delle ultime costole. In superficie non sento nulla, è un dolore interno.
Qualche mese fa ebbi un episodio di tachicardia, liquidato dai medici come nulla di rilevante. Per sicurezza mi fecero indossare l'holter, il quale mi confermò un cuore in salute. Mi ero rassicurato, ma ultimamente mio padre ha avuto dei problemi cardiaci veri: da quanto ho capito gli hanno trovato delle piccole lesioni sulla superficie dell'organo, in fase di cicatrizzazione, e dovrà mettere un pacemaker.
Presto prenoterò una visita dal cardiologo, scrivo qui per sapere se sono davvero a rischio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ma a rischio di cosa ?????
A 20 anni caro signore, pensi a vivere la sua vita...i problemi di suo padre per fortuna non sono i suoi e non è assolutamente detto che le apparteranno in un futuro lontano... se i colleghi che l'hanno seguita non hanno riscontrato nulla di importante è il caso di credergli...del resto condivido pienamente che i dolori che riporta non sono compatibili con una origine cardiaca. Si tranquillizzi.
Cordialità