Utente 323XXX
Buongiorno,
Io e mio marito siamo in procinto di fare una IUI il prossimo mese. Al centro che ci segue ho chiesto se fosse necessario ripetere lo spermiogramma fatto da mio marito a febbraio ma, poiché i valori erano buoni, mi hanno detto di no. Mio marito comunque per controllo ha deciso ugualmente di ripeterlo, avendo in passato sofferto di prostatite e avendo subito un intervento di varicocele. Di seguito riporto i risultati premettendo che la spermiocultura fatta una settimana prima era risultata negativa:

Aspetto: avorio opalescente
Fluidificazione dopo 30’: completa
Viscosità: diminuita
PH: 7.5
Volume: 3
N. mL: 10.000.000
N. eiaculato: 30.000.000
Motilità rapidamente progressiva Tipo A: 30
Motilità rapidamente progressiva Tipo B: 20
Motilità oscillatoria: 10
Spermatozoi immobili: 40
Leucociti: alcuni
Cellule immature:rare
Cellule epiteliali: assenti
Agglutinati: Assenti
Emazie: Assenti
Forme normali:60
Anomalie: testa 15% collo 20% coda 5%.

Di seguito riporto i valori dello spermiogramma fatto a febbraio 2013:

Aspetto: Opaco
Odore: sui generis
Fluidificazione dopo 30’: completa
Viscosità: nella norma
PH: 7.8
Volume: 3.2
N. mL: 27.000.000
N. eiaculato: 86.400.000
CARATTERI MICROSCOPICI E MOTILITA’
Motilità rapidamente progressiva Tipo A: 25
Motilità rapidamente progressiva Tipo B: 25
Motilità oscillatoria: 0
Spermatozoi immobili: 50
Leucociti: 0,1
Cellule immature: 3%
Cellule epiteliali: assenti
Batteri: Assenti
Emazie: Assenti
MORFOLOGIA
Forme normali: 25% (valore di rif. < 40%)
PARAMETRI DOPO CAPACITAZIONE:
Tecnica di preparazione: Swim-up da pellet – Gradienti di densità (Percoll)
Volume 0,5
N.di spermatozoi/ml: 15.000.000
CARATTERI MICROSCOPICI E MOTILITA’
Motilità rapidamente progressiva Tipo A: 95
Motilità lentamente progressiva Tipo B: 5
Motilità oscillatoria: 0
Spermatozoi immobili: 0
Leucociti: assenti
Cellule immature: assenti
Cellule epiteliali: assenti
Batteri: Assenti
Emazie: Assenti
MORFOLOGIA:
Forme normali: 35% (valore di rif. < 50%)
VALUTAZIONE:
Buona per tutte le tecniche di PMA.

A cosa è dovuta una riduzione così drastica del numero di spermatozoi?
Naturalmente ora siamo preoccupati per il buon esito della IUI.

Grazie
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,ho la sensazione che suo marito non sia seguito da un andrologo e che,quindi,non sia stata posta una diagnosi aggiornata.Mi domando,se ciò è confermato,come si possa pensare di ricorrere ad una tecnica di PMA,senza conoscere una prognosi e senza seguire una strategia terapeutica...Lo spermiogramma,infine,ancorché,in entrambi i casi,non eseguito secondo i criteri consigliati dal WHO 2010,può avere degli alti e bassi che,però,non permettono di giungere ad una diagnosi.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore.

Cordiali saluti