Utente 323XXX
Buongiorno,
Io e mio marito siamo in procinto di fare una IUI il prossimo mese. Al centro che ci segue ho chiesto se fosse necessario ripetere lo spermiogramma fatto da mio marito a febbraio ma, poiché i valori erano buoni, mi hanno detto di no. Mio marito comunque per controllo ha deciso ugualmente di ripeterlo, avendo in passato sofferto di prostatite e avendo subito un intervento di varicocele. Di seguito riporto i risultati premettendo che la spermiocultura fatta una settimana prima era risultata negativa:

Aspetto: avorio opalescente
Fluidificazione dopo 30’: completa
Viscosità: diminuita
PH: 7.5
Volume: 3
N. mL: 10.000.000
N. eiaculato: 30.000.000
Motilità rapidamente progressiva Tipo A: 30
Motilità rapidamente progressiva Tipo B: 20
Motilità oscillatoria: 10
Spermatozoi immobili: 40
Leucociti: alcuni
Cellule immature:rare
Cellule epiteliali: assenti
Agglutinati: Assenti
Emazie: Assenti
Forme normali:60
Anomalie: testa 15% collo 20% coda 5%.

Di seguito riporto i valori dello spermiogramma fatto a febbraio 2013:

Aspetto: Opaco
Odore: sui generis
Fluidificazione dopo 30’: completa
Viscosità: nella norma
PH: 7.8
Volume: 3.2
N. mL: 27.000.000
N. eiaculato: 86.400.000
CARATTERI MICROSCOPICI E MOTILITA’
Motilità rapidamente progressiva Tipo A: 25
Motilità rapidamente progressiva Tipo B: 25
Motilità oscillatoria: 0
Spermatozoi immobili: 50
Leucociti: 0,1
Cellule immature: 3%
Cellule epiteliali: assenti
Batteri: Assenti
Emazie: Assenti
MORFOLOGIA
Forme normali: 25% (valore di rif. < 40%)
PARAMETRI DOPO CAPACITAZIONE:
Tecnica di preparazione: Swim-up da pellet – Gradienti di densità (Percoll)
Volume 0,5
N.di spermatozoi/ml: 15.000.000
CARATTERI MICROSCOPICI E MOTILITA’
Motilità rapidamente progressiva Tipo A: 95
Motilità lentamente progressiva Tipo B: 5
Motilità oscillatoria: 0
Spermatozoi immobili: 0
Leucociti: assenti
Cellule immature: assenti
Cellule epiteliali: assenti
Batteri: Assenti
Emazie: Assenti
MORFOLOGIA:
Forme normali: 35% (valore di rif. < 50%)
VALUTAZIONE:
Buona per tutte le tecniche di PMA.

A cosa è dovuta una riduzione così drastica del numero di spermatozoi?
Naturalmente ora siamo preoccupati per il buon esito della IUI.

Grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,ho la sensazione che suo marito non sia seguito da un andrologo e che,quindi,non sia stata posta una diagnosi aggiornata.Mi domando,se ciò è confermato,come si possa pensare di ricorrere ad una tecnica di PMA,senza conoscere una prognosi e senza seguire una strategia terapeutica...Lo spermiogramma,infine,ancorché,in entrambi i casi,non eseguito secondo i criteri consigliati dal WHO 2010,può avere degli alti e bassi che,però,non permettono di giungere ad una diagnosi.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore.

Cordiali saluti