Utente 295XXX
salve, Le chiedo un consulto per il mio ragazzo. Ha 35 anni. Durante i cambi di stagione, da sempre, avverte un calo del desiderio sessuale, che puntualmente si risolve appena la stagione si stabilizza. Il problema si è ripresentato puntuale a metà settembre. Inizialmente non abbiamo dato peso alla cosa pensando che si sarebbe risolto come al solito, poi, quando esitava a passare (arriviamo agli inizi di ottobre) abbiamo pensato fosse legato allo stress del momento (cambiamenti lavorativi e matrimonio da organizzare). Adesso però, da circa un paio di settimane, oltre a calo della libido (siamo passati da avere rapporti quasi ogni giorno ad averne circa due volte a settimane -viviamo insieme-) e talvolta qualche problema erettile, avverte anche un leggero indolenzimento dei testicoli e un fastidio nella zona fra ano e testicoli durante l'erezione, che si fa più forte durante l'eiaculazione e si protrae per un minuto scarso. Dice di andare anche più spesso in bagno, ma questo non posso testimoniarlo perchè durante il giorno siamo entrambi al lavoro quindi non lo vedo. Potrebbe essere qualcosa di grave? e in ogni caso, quali esami mi consiglia? Sono molto preoccupata. Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Qui non Le risponderà nessuno su questo tema.

Dovrebbe ripostare in area ANDROLOGIA