Utente 323XXX
Buongiorno,

la presente per richiedere consulto, seppur superficiale in assenza di immagine rx, in merito al seguente esito rx torace in paziente donna, di anni 62, con anamnesi di melanoma (spessore Breslow 0.52 cm, livello Clark III, diagnosticato nel giugno 2012 e curato con relativa asportazione linfonodi, risultati poi non interessati, non vascolarizzato, e controlli regolare presso istituto tumori di milano):

"nella sola proiezione laterale si riconosce inoltre opacità iuxta diaframmatica centrale. Non versamenti. Il quadro necessita di integrazione TC. Cuore di dimensioni nei limiti"

Il medico specialista presso istituto tumori, dipartimento melanoma, ha consigliato risonanza magnetica al fine di approfondire il quadro.

Le PET precedenti non hanno riscontro nessun segnale in quella zona, né le precedenti rx torace.

Di quali potenziali esiti potremmo parlare?

Ringraziando per il Vostro riscontro
[#1] dopo  
Dr. Ottorino Perrone
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
è confortante che apprezzi la difficoltà con cui si possano fare ipotesi in assenza delle immagini. Credo sia poco conveniente (ed anche abbastanza tediosa) la mera enumerazione delle lesioni che possono giustificare un'opacità diaframmatica. La negatività PET è un indice molto incoraggiante (la PET ha un potere predittivo negativo molto elevato, 98%) e dovrebbe consentire di dire: non è una metastasi. Considererei però anche la negatività RX pregressa (non sullo stesso piano, l'esame radiografico è poco sensibile nelle lesioni periferiche). Mi trovo estremamente d'accordo con il suo Medico di riferimento. La RMN è in questo momento un'indagine di completamento necessaria. E la diagnosi, ma solo in presenza di un fondato sospetto. Stia serena. Conoscere è per molta parte curare.