Utente 105XXX
Egregio Dottore,
premetto di non essere diabetica, almeno fino ad oggi (ho 55 anni), pur appartenendo ad una famiglia dove il diabete è presente.
Mi nutro molto, per una particolare gusto personale, di cibi integrali, quindi pane, pasta, biscotti, creackers, pane in cassetta scelti sempre in forma integrale o con cereali o farina di farro. Avendo sempre sentito dalla bocca di vari nutrizionisti che i cibi integrali aiutano notevolmente a prevenire il diabete , mi sono ancor più rassicurata sul loro utilizzo. Ultimamente, però, un intervento ripetuto di alcuni specialisti in tv mi ha creato un certo che di panico. Questi esperti hanno sfatato questo potere dei prodotti con farine integrali dando loro addirittura un alto potere proteico cosa che , per assurdo, favorirebbe un notevole aumento di peso della persona che li consuma con i relativi danni. Per favore mi chiarisca un pò questa diatriba, noi poveri cittadini non possiamo essere terrorizzati così da un giorno all'altro se fino al giorno prima un cibo viene elevato ad alti poteri benefici e poi demonizzato il giorno dopo. Inoltre si è sempre detto che il consumo di pasta effettuato la sera a cena non è affatto consigliabile ma, anche questo, è stato smentito più volte portando l'ordine all0inverso, cioè proteine a pranzo e carboidrati la sera. Mi scusi Dott. ma qui stiamo proprio nel pallone !!! Le sarei tanto grata se mi potesse dare delle dritte. La ringrazio infinitamente anticipatamente in attesa di un Suo cortese riscontro. Fulvia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. Fulvia,

smentisco a lettere cubitali che sfarinati integrali "...favorirebbe un notevole aumento di peso della persona che li consuma con i relativi danni..." e che "... il consumo di pasta effettuato la sera a cena non è affatto consigliabile..." !!!!

Esistono, certo, delle controindicazioni in alcuni individui o per alcune patologie...ma non è il caso di fare terrorismo psicologico come "qualcuno" sembra abbia fatto nei Suoi confronti.


Prego.
Cordiali saluti.