Utente 323XXX
Buongiorno dottori, sono un ragazzo di 23 anni con vari e presunti problemi andrologici.
Mi sono rivolto al mio medico curante esponendo i miei sintomi che comprendono:
-pochissima barba
-desiderio sessuale non di un 23enne
-testicoli ipotrofici(la misurazione è stata fatta da me e in maniera grossolana ma non ho nessun dubbio in merito al ridotto volume dei miei testicoli che credo si aggirino intorno ai 4cm x 1,5cm x 2.5cm
-varicocele(anche questo autodiagnosticato ma il così detto sacchetto di vermi all'interno dello scroto è inequivocabile, resta da vederne la gravità)

Il mio medico mi ha prescritto un ecografia pene e testicoli che eseguirò in data 13 novembre e testosterone, testosterone libero e ormone della crescità nelle urine delle 24h, che eseguirò domani in ospedale.

Ovviamente fino a quando i vari esami non porteranno ad una diagnosi c'è poco di cui parlare, vi sarei però infinitamente grato se poteste rispondere lo stesso ad alcune mie domande visto che il mio umore in questo momento è bassissimo.

Il mio ipogonadismo con relativa ipotrofia testicolare potrebbe essere dovuto in qualche modo all'aggravarsi del mio varicocele?
In caso la risposta sia affermativa, i sintomi potrebbero migliorare in seguito alla correzione?

Il fatto è che sono terrorizzato dall'eventualità di dovere intraprendere una terapia sostitutiva a vita, sia per la mia giovane età, sia per i problemi legati all'infertilità e sia per eventuali effetti collaterali, tra i quali mi preoccupano principalente i disturbi alla prostata, tra cui un ipotetica neoplasia.

Ripeto che magari è ancora presto per parlarne, però mi sarebbe veramente d'aiuto qualche piccolo incoraggiamento in questa fase per me delicata.

Grazie dell'attenzione a tutti i dottori del sito, buongiorno.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
si faccia vedere da specialista, l'ipogonadismo con diagnosi faidate non ha senso. esempio: se l'eco dà normale volume nulla dice se non esegue anche il dosaggio dell'FSH. quanto alle altre sue domande è inutile fare ipotesi senza dati oggettivi.
una rassicurazione sul suo stato attuale può venire solo dietro una accurata valutazione dello specialista che le fornirà anche gli elementi per la prevenzione delle varia patologie cui accenna.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera dottore, grazie per la risposta.
In questo momento sto aspettando l'esito dei valori di testosterone, totale e libero e di gh, risultati che dovrebbero essere disponibili in data 10 novembre.
Oltre a questi eseguirò un ecografia ai testicoli il 13 novembre.

Mi dispiace di esser pedante, la prego però di mettersi un attimo nei miei panni, ovvero quelli di un 23enne molto ansioso che deve aspettare ancora diversi giorni per arrivare ad una diagnosi che potrebbe anche cambiarmi la vita (perchè un eventuale sterilità cambia la vita)

Non le sto chiedendo niente sul mio personale quadro clinico che ancora deve essere ben inquadrato in altra sede.
Le sarei però estremamente grato se potesse rispondere ad alcune mie domande in modo da rassicurarmi un attimo visto che nella mia estremamente ansiosa mente la fantasia vola sempre verso scenari catastrofici.

In particolare ho letto della sindrome di klinefelter e sono divorato dall'ansia di averla, l'unica cosa che mi rassicura al momento è che si parla di deficit intellettivi che non ho assolutamente mai avuto, al contrario anzi mi reputo con un pò di modestia al di sopra della media, idea supportata anche da più o meno validi test del qi eseguiti.

Fatta questa premessa mi chiedevo se la sindrome di klinefelter comporta sempre questi difetti intellettivi, accentuati mi pare di capire in ciò che riguarda la capacità di esprimersi.
Potrei avere questa sindrome lo stesso o il deficit intellettivo è un sintomo abbastanza caratteristico da poterla escludere?

Grazie dell'attenzione dottore, chiedo scusa per le domande che immagino le apparranno insensate, ma ho veramente bisogno di sapere per stare un attimo calmo.
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
la diagnosi di S. di Klinefelter si fa con la mappa cromosomica, unica cosa che non è variabile in uno spettro abbastanza ampio di sintomi, tra cui il volume testicolare che è minore di quello da lei riferito.
Alcuni Klinefelter hanno qi normali.
cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

al di là della sua "ansia giovanile" mi sembra di poter dire che testicoli di 4 cm di diametro sono da considerare di volume normale anche se la presenza di un varicocele potrebbe averne determinato una riduzione.
bene le analisi ormonali
farei sicuramente un esame del liquido seminale, spermiogramma, per verificare la situazione della spermatogenesi che dipende dallo stato di corretta stimolazione ormonale e che potrebbe essere alterata dal varicocele
cerchi di consultare un andrologo che possa aiutarla a chiarire i molteplici dubbi, spesso alimentati a dismisura dal web.
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Allora dottori grazie mille per le risposte, mi avete tranquillizzato non poco.

Mi sono "attivato" in questi giorni per ricercare un buon andrologo nella mia città, dal quale andrò immediatamente dopo aver ricevuto gli esiti dei vari esami.

Chiedo di nuovo scusa per le stranezze che scriverò in seguito ma credo e spero che siano le ultime che dovrete sentire.

Dunque, come "metodo" per misurare i miei testicoli ne ho improvvisato uno che credo sia, nei suoi limiti, abbastanza preciso, ovvero un compasso privato delle punte.
I diametri sono risultati, 4 x 2.5 x 2.5 per il sinistro e 4.5 x 2.5 x 2.5 per il destro, con queste dimensioni si può quasi sempre escludere una S di Klinefelter?
Dalla mia oltre a ciò ho una struttura ossea e muscolare che credo sia totalmente maschile, uno sviluppo pilifero maschile eccezion fatta per la barba che stenta a crescere.
Un'altra piccola domanda che mi ponevo è se una azoospermia comporta l'avere sperma trasparente nell'immediata eiaculazione.
Il mio è sempre bianco con variabilità che dipendono da quanto passa tra una eiaculazione ed un altra.
Una cosa che ho notato è che durante i rapporti sessuali lo sperma è molto di più rispetto alla masturbazione.
Insomma al momento gli unici sintomi che potrebbero far pensare ad una SK sono:
-poca barba
-una leggera ginecomastia che si presenta solo con capezzoli leggermente gonfi e solo a volte
-desiderio sessuale ballerino

Chiudo con una domanda riguardante invece il varicocele.
Come ho detto sopra il testicolo che mi risulta più grande è il destro, mi pare di aver letto proprio qua su medicitalia che dovrebbe essere il contrario.
Il mio varicocele è principalmente a sinistra anche se sento delle vene dilatate anche a destra.
Credete che alla luce di questo, la causa di tutti i miei sintomi potrebbe essere causata esclusivamente dal varicocele?

Grazie ancora dell'attenzione dottori, spero di non risultare troppo pesante con le domande e di non passare per lo scocciatore di turno che vuole sostituire internet al rapporto faccia a faccia col medico, vi assicuro che ho preso tutti i provvedimenti del caso, questi consulti mi sono però estremamente utili per gestire questa ansia che nel frattempo mi sta divorando.
[#6] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Dottori oggi ho fatto l'ecografia, questo è l'esito:

Esame eseguito rare Pausa e durante manovra di valsava.
Non si è evidenziata presenza di varicocele in particolare a sinistra.
Non idrocele.
I testicoli appaiono simmetrici, normoecogeni, con regolari contorni e di normali dimensioni.
Non alterazioni a carico degli epididimi.

Sono da un certo punto rasserenato, un pò mi dispiace che non abbia riportato le dimensioni dei testicoli che a me risultano essere comunque un pò piccoli.

Ho anche ritirato gli esami ormonali:
S - Ormone Somatotropo (gh) 0,10 ng/ml [0.00 - 10,00]
S - Testosterone 3,90 ng/ml [2,41 - 8,27]
S - Testosterone libero 11,3 pg/ml [8,7 - 55,0]

Anche qua siamo nei limiti di norma ma sono comunque bassi, considerando che ho 23 anni, in particolare il gh è quasi azzerato.

Cosa consigliate di fare voi dottori?
I sintomi che ho riporta sopra, quali desiderio sessuali basso, barba praticamente nulla, persistono.
[#7] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
i dati di fatto sono:
non ha il varicocele.
i testicoli sono normali.
il testosterone è normale.
manca ancora la mappa cromosomica e l'esame seminale.
il valore del GH va ripetuto.
i caratteri sessuali secondari sono abbastanza ballerini anche nei soggetti normali e vanno obiettivati da specialista, come ha visto il faidate induce in errore.
cordialmente
[#8] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore, grazie per la risposta.
Per il gh basso ho prenotato una visita endocrinologica che spero mi chiarirà qualche dubbio.

L'esame seminale lo farò senz'altro il prima possibile anche se il mio dottore è molto restio a farmi fare altri esami visto che dice che sono sano secondo lui.
La mappa cromosomica magari la farò solo se dall'esame del liquido seminale risulterà un azoospermia.
Anche perchè sinceramente se avessi una sindrome di klinefelter completamente asintomatica anche per quanto riguarda la fertilità preferirei continuare a vivere sereno senza saperlo.
Secondo lei può andare bene così o mi consiglia di fare comunque la mappatura cromosomica?

Un ultima domanda, il testosterone secondo lei è normale anche considerando che ho 23 anni e non 50?
Non è un pò basso per la mia età?
La mancanza di barba potrebbe essere dovuta a questo?
[#9] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
secondo me non è un Klinefelter.
e il testosterone è normale anche per la sua età.
senta cosa le dice l'endocrinologo,
cordialmente
[#10] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore, anche io inizio fortunatamente a credere che non sia una klinefelter.
Adesso sento cosa mi dice l'endocrinologo il 27 novembre poi in caso scriverò ancora qui se avrò bisogno di qualche altro piccolo chiarimento.

Grazie ancora dottore, buonasera.
[#11] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottori, la visita endocrinologica l'ho fatta stamattina.
La dottoressa mi ha detto che secondo lei è tutto apposto, mi ha prescritto gli esami di lsh fsh e prolattina ma mi ha detto che molto probabilmente risulteranno normali.

Per quanto riguarda il gh basso mi ha detto che è normale.
Mi ha toccato la tiroide ed era normale.
L'unica cosa è che dopo che le ho chiesto di controllare mi ha confermato la presenza di una molto leggera ginecomastia vera.
Quando le ho chiesto se era preoccupante mi ha risposto dicendomi che probabilmente non ho mai visto una ginecomastia se mi preoccupo della mia, effettivamente si nota pochissimo.
Quando gli ho chiesto le cause mi ha detto che probabilmente ho i recettori degli estrogeni leggermente più sensibili, o potrebbe anche essere dovuta ad un alimentazione con troppa carne.
Cosa mi consigliate per far passare questa leggera ginecomastia a parte la chirurgia?
La dottoressa mi ha consigliato di sviluppare i pettorali.
[#12] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
mi sembra che la dottoressa sia molto lucida . segua i suoi consigli.
cordialmente
[#13] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno ancora dottori, mi ero dimenticato di dirle che la dottoressa mi aveva prescritto i seguenti dosaggi ormonali, oggi ho ricevuto i risultati:
FSH: 2,60
LH: 1.53
Prolattina: 25.31

La prolattina è molto alta, cosa consiglia di fare lei dottore?
Consiglia una radiografia della sella turcica?