Utente 268XXX
Buongiorno Dottori,
Vi scrivo perchè da alcuni mesi sto assumendo un betabloccante, precisamente il bisoprololo, 5mg ogni mattino. Mi scuso se vi disturbo ancora una volta.

Il mio Dottore ha deciso di darko questo medicamento vista la mia ansia, la tachicardia sinusale e le palpitazioni che spesso avevo. Avendo palpitazioni mi veniva ansia e con l'ansia le palpitazioni aumentavano. Diventava dunque un circolo vizioso. Con questi medicamenti le palpitazioni sono sparite, i battiti diminuiti e l'ansia molo diminuita anch'essa.
Io sono tra l'altro soggetto a dolori muscolari all'altezza del petto (strappi, tendiniti) e ogni tanto ho dolori, che mi creavano ansia pensando fossero dolori cardiaci. L'ultimo elettrocardiogramma l'ho effettuato in luglio ed era tutto nella norma.

Due settimane fa ho parlato col medico, che ha detto di continuare se mi sento bene. Io gli ho chiesto anche a riguardo di consumo di alcool e/o tabacco (fumo e bevo solo ogni tanto). Mi ha detto che non è un problema di interazioni o controindicazioni, anche se non devo esagerare. Colpa dell'ansia he ho comunque un po' sempre, vorrei avere una seconda opinione e una conferma.

È possibile che interazione bisoprololo-alcool possa potenziare o diminuire gli effetti e sintomi del medicamento o dell'alcool (a livello di sintomi ma anche, per esempio, di alcool nel sangue se eventualmente una volta sarò alla guida)? Dopo aver bevuto una birra, l'altro giorno, ho avvertito un dolore al petto, potrebbe essere collegato o è una semplice coincidenza? Soprattutto in virtù del fatto che molte volte ho questi dolori, che sono sempre stati muscolari e mai cardiaci. Ho inoltrr avvertito un po' di nausea e mal di pancia, anche questo può essere collegato alla birra e al medicamento?

Io assumo anche una pastiglia di betaistina ogni mattina, oltre che magnesio e omega 3.

Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
nel suo caso l'alcol, la nicotina e il caffè sono da evitare a prescindere dal trattamento con bisaprololo
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
Egregio Dottor Vannucchi,
Grazie per la sua risposta.

Lei mi dice questo per quale motivo? Per alcuni medicamenti? Per alcuni problemi di salute esposti? Per l'ansia?...

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
semplicemente perchè queste sostanze in soggetti ansiosi inducono esse stesse sintomi ansiosi