Utente 317XXX
Buongiorno ,vi espongo problema e domanda...
Sono miope e leggermente astigmatico da quando avevo 5-6 anni,porto occhiali da allora e con il peggioramento della miopia ho notato un senso di sbandamento vertigine e testa "vuota" che andava sempre peggiorando ad ogni cambio di lenti... L oculista della epoca mi diceva che mi sarei abituato e sarebbe poi sparito,ma in realtà d'allora nn é mai passato ma non creandomi grossi problemi e ingenuamente non lo dissi al dottore... Ora dopo un episodio di forte vertigine ,rifacendo visita oculistica ,mi é stato detto di essere ipercorretto di due assi cilindrici (una cosa del genere) e mi ha segnato un paio di lenti meno forti comunque dicendo che più avanti avrei dovuto rifare controllo per abbassare ancora la gradazione essendo anche così ipercorretto (mi ha detto che avevo una correzione "totale", sono arrivato a leggere 15/10 sul tabellone..). Purtroppo però ho notato che anche queste lenti mi danno lo stesso problema e per stare meglio devo toglierle notando quindi un netto miglioramento anche se il senso di sbandamento vertigine non scompare del tutto... Ora mi chiedevo ,dandomi la colpa completamente ,mi sono rovinato del tutto la vista/vita ,oh effettivamente soffrendo un po ed abbassando la gradazione nel tempo potrebbe migliorare ? Ora ho 32 anni ,in pratica per più di 15anni ho avuto una ipercorrezione ,ho paura che non sia più rimediabile e sto vivendo veramente male con questo pensiero..
[#1] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Anche a me è capitato varie volte di imbattermi in pazienti ipercorretti,miopi,astigmatici,ipermetropi.
Ciò , in linea generale, e da ascrivere allo scarso utilizzo dei cicloplegici, i quali , chiaramente evidenziano il difetto visivo nella sua totalità , riducendo al minimo i rischi di sovra o sotto correzione.
Molte volte si trascura questa fase in quanto ritenuta superflua od eccessivamente invalidante- basti pensare che la ciclo plagia atropinica blocca l' accomodazione per 10/15 giorni, determina fotofobia,abbagliamento,intolleranza a correzioni ottiche- per cui si tende ad evitarla.
Comunque escludo qualsiasi danno permanente.
Mi limito qui a consigliare l' intervento di laser ad eccimeri, molto utile per eliminare del tutto tale problematica.
Cordialità
DDC
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Mi è stato consigliato di mettere lenti adatte alla mia gradazione e col tempo l occhio e quindi la vista dovrebbe adattarsi alla giusta gradazione... Secondo me ci vorranno mesi prima che l occhio si riabitui che dite ? Seguo il consiglio? Purtroppo l operazione laser non me la posso permettere.. Dovrebbe poi scomparire del tutto questo senso di sbandamento e testa vuota?? Ho paura non passerà del tutto visto i tanti anni di ipercorrezione visto che senza occhiali migliora parecchio ma non scompare del tutto, non è che percaso ho rovinato il mio sistema vestibolare ?