Utente 323XXX
Srivo per conto di mio zio, che ha un dolore toracico ed è un soggetto infartuato, ha 69 anni e circa 10 anni or sono che ha subito un principio di infarto e, a distanza di cinque anni ha subito un intervento con introduzione di due stend ,alcuni mesi a avvertito una sensazione di dolore all interno del torace;da come dice è un dolore che dura circa alcune ore e a volte tutta la giornata, la cosa si ripete frequentemente creandogli profonda preoccupazione e stati depressivi. Da cosa può dipendere? cosa dovrebbe fare per lenire il suo stato d animo? ringrazio anticipatamente il tutto, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Suo zio ha bisogno di essere seguito da un cardiologo di fiducia. Se questo non viene fatto, deve al più presto fare una valutazione cardiologica per stabilire le indicazioni ad approfondire la diagnosi (anche se le caratteristiche del dolore che descrive non sembrerebbero di origine cardiaca). Se non l'ha eseguita dopo l'infarto di 10 anni fà probabilmente è opportuno fare una coronarografia di controllo (tantopiù se è diabetico).
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Ringrazio vivamente del consiglio; abbiamo letto insieme la sua risposta è di fatti concordiamo con lei, mi scusi se ne approfitto per un consiglio in merito alla sua specializzazione (Elettrofisiologia) a me personalmente un paio di mesi fa mi è successo una cosa al quando strana, ho avvertito come quando si passa una punta di una penna come fanno i neurologici per la sensibilità; il tutto a avuto inizio da sopra il capezzolo del seno sn percorrendo spalla e braccio fino al mignolo sn con durata breve(inizio e finire)questa cosa si è verificata due volte in giorni diversi , da cosa sia potuto dipendere? infine mi scusi di nuovo mia moglie soffre da circa tre anni di pressione, con la minima alta 100, 115 nonostante e in terapia farmacologica (unipril da 5 ml e lovibon) il problema attuale è che da circa quattro mesi gli si è gonfiata una caviglia e , quando la sera si lava i piedi con acqua tiepida dove ha il gonfiore gli fa male di più, di cosa si potrebbe trattare? chiedo umilmente scusa di averne approfittato di lei. la ringrazio, cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Troppe domande per problemi diversi.....
Per lei posso dirle che non sono disturbi di pertinenza elettrofisiologica e nemmeno cardiologica.....
Per sua moglie è opportuno farle eseguire un Ecodoppler vascolare ......
Non mi chieda di più....
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio personalmente per aver risposto alle mie domande ma, cerchi di capire come io, cerco di capire lei; che il suo tempo è prezioso per altri consulti e fuori discussione, in breve le dico. C era una donna che aveva diverse patologia incurabili e decise di andare dal suo santo a chiedere una grazia per ogni sua patologia e.....a ogni richiesta la grazia o miracolo avveniva è finì, tutte le patologie che aveva , al che la donna gli disse che si era dispiaciuta di aver chiesto tutte queste grazie , il santo gli disse :figliuola ma se non le chiedi a me a chi ti potresti rivolgere? io sono qui per questo.Cordiali
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
.....ma io sono un medico, non un santo....
tralaltro il nostro è un servizio gratuito che si basa sull'elargire consigli nei ritagli di tempo che ci lasciano i nostri impegni professionali...Non possiamo fare diagnosi, nè terapie (e non potrebbe essere altrimenti) perchè a distanza e senza una valutazione reale con visita ed esami strumentali ci è assolutamente vietato...
Poi per la richiesta di consulenze occorre che lei ponga una sola domanda per ogni singolo problema...
Avrebbe dovuto postare le sue successsive richieste inserendo nel blog nuove domande, senza riallacciarsi alla consulenza principale
saluti