Utente 308XXX
Salve,
volevo un consiglio: è già il secondo anno che l''elettrocardiogramma rileva che sono bradicardica (come mio padre).

E' qualcosa che bisogna curare o semplicemente "funziono così"?
Ci sono dei farmaci che non posso prendere? (A mio papà avevano detto di NON assumere Betabloccanti)
C'è qualche rischio per la salute?
Il fatto che io abbia sempre una temperatura corporea molto bassa (a volte anche 35°), le mani perennemente fredde e ho sempre freddo può essere collegato alla bradicardia?

Grazie 1000

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innanzi tutto non specifica che frequenza cardiaca lei presenti (si parla di bradicardia al di sotto dei 60 bpm); inoltre il fatto che lei sia di sesso femminile, che abbia freddo potrebbe far sospettare una patologia tiroidea (ha eseguito dosaggio di TSH,fT3,fT4?).
Ovviamente i beta bloccanti sono controindicati in caso di bradicardia, ma non vedo del resto perche' dovrebbe assumerli.
Esegua un Holter cardiaco delle 24 ore per valutare il comportamento della frequenza cardiaca sia di giorno che di notte.
Arrivederci