Utente 274XXX
Salve,sono un ragazZo di 28 anni che pratica sport a livelli amatoriale come la corsa e il tennis.purtroppo in questi ultimi giorni ho avvertito un fastidio mentre scendevo le scale alla zona pelvica,ma pensando si trattasse di un fastidio ho sorvolato.dopo qualche ora il problema si è ripresentato saltando e atterrando con la gamba destra.sono andato dal mio medico di base e dopo avermi visitato ha diagnosticato una piccola "puntina" di ernia.mi ha consigliato di prendere un antinfiammatorio per 3gg dicendomi di stare tranquillo!per quanto riguarda l'attività sportiva mi ha consigliato di riprendere tra qualche settimana.volevo sapere da voi se questo dolore tenderà a sparire con il tempo oppure dovrò imparare a conviverci! Posso complicare la situazione praticando il tennis o posso vivere tranquillamente la mia vita "sportiva"?grazIe

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il disturbo potrebbe essere di tipo infiammatorio inguinale.la diagnosi di puntina d'ernia sembra azzardata .inoltre l'ernia difficilmente causa dolore. Se il disturbo dovesse continuare allora sarà opportuna una visita chirurgica.
[#2] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Dottore la ringrazio per aver risposto,il servizio che voi medici offrite a questa comunità (gratis) è preziosissimo e quindi merita due righe per i dovuti ringraziamenti!tornando al mio problema,devo preoccuparmi se si dovesse trattare di un processo infiammatorio e non di un principio di ernia? In maniera molto sintetica potrebbe dirmi quale potrebbe essere la causa di quesa eventuale infiammazione all'inguine?ultima domanda e concludo...la "puntina"di ernia va operata se dopo la cura il fastidio resta?graZie ancora per la risposta! Buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Come le ho detto la puntina d'ernia non è una patologia e pertanto non richiede alcun intervento. l'ernia inguinale quando presente si manifesta con una tumefazione a livello inguinale. la diagnosi è clinica cioè deve essere fatta dal chirurgo che effettua la visita. L'infiammazione inguinale invece può essere causata da uno sforzo fisico ripetuto alla stessa stregua delle pubalgie.
[#4] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Dottore negli ultimi tempi ho avuto qualche problemino di stipsi,potrebbe essere quella la causa della probabile infiammazione? In queste ultime settimane infatti ho avuto qualche problema Nel defecare,diciamo che in parole povere per espellere il tutto ho" forzato" più del dovuto! Perdoni il linguaggio poco tecnico ma ho cercato di descrivere la situazione poco simpatica! Grazie ancora
[#5] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Dottore purtroppo stamattina ho notato un'altra "anomalia" al mio testicoli destro,ho scoperto una cisti vicino all'epididimo! Ho molta paura soprattutto dopo aver letto la su internet le varie cause di queste cisti! Purtroppo non ho la possibilità di farmi visitare in tempi brevi dal medico di base e quindi vorrei che lei mi desse gentilmente un consiglio prima di essere visitato! la cisti alla palpazione si presenta di firma perfettamente sferica,abbastanza dura rispetto alla protuberanza dell'epidimo .la sua grandezza dovrebbe essere circa 4-5 mm .mi auguro che i sintomi descritti sopra non siano collegati a questa cisti. Ho davvero paura. Perdoni il lenzuolo ma ho cercato di descrivere al meglio la situazione.
[#6] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Non si capisce nel suo racconto quali siano i sintomi. Se si riferisce alla stipsi non esiste correlazione tra questa e la cisti dell'epididimo. Sarebbe inoltre utile lasciare le diagnosi agli addetti ai lavori e non disperarsi leggendo notizie su internet.
[#7] dopo  
Utente 274XXX

Iscritto dal 2012
Dottore non ho pensato che ci fosse una correlazione tra la cisti e la stipsi, ho scoperto purtroppo questa "pallina" vicino l'epididimo solo ieri e ho pensato di riportare la cosa. Per quanto riguarda la stipsi ho descritto i fatti perchè ho pensato ci potrebbe essere una correlazione con i dolori all'inguine. La mia ultima domanda è: la cisti all'epididimo può provocare un senso di compressione/dolore all'inguine ?Grazie ancora per aver risposto. Buon lavoro
[#8] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
No