Utente 324XXX
Gentili Professori
Sono un ragazzo di 24 anni...
Ho diversi problemi psicologici,sottovalutati,ma a breve prenderò
provvedimenti.
Ho avuto e ho (ma di meno ora) diversi disturbi psicosomatici.
Molto vaga, ma credo sia chiara,la mia domanda è: è possibile che la causa di
un angina o in poche parole di disturbi cardiaci (dolorosi), sia una causa
mentale\emotiva\psicologica?
Ho un disturbo, dannatamente intermittente (parliamo anche di mensilità) che
si presenta quando ho emozioni definibili come particolarmente ansiose, e anzi,
ultimamente addirittura quando frequento certi luoghi (ambientali) dove divengo
ansioso.
Questo disturbo è un molto intenso ma momentaneo : dolore acuto, nervoso e
trapanate, proprio sulla zona cuore, sempre lì, sempre lo stesso (più o meno
intenso a seconda dei casi).
Solitamente è momentaneo e con piccole intermittenze , altre volte è capitato che mi accompagnasse 'livemente' per delle giornate.

Giro in bici dalla mattina alla sera.

Corro 5000 metri in 18 minuti e sto bene.

Ho fatto ecg,holter,controlli per il reflusso. Negativi.

Credo di non aver problemi organici e credo che quel dolore così inimitabile,
sia del cuore: credo che ho un angina per cause psicosomatiche; possibile?
Io sono di Milano, cosa mi si consiglia di fare ?
Il mio medico è un po snob sulla questione.
Grazie Per l'attenzione.
Cordialità.
Andrea.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore credo proprio che lei sappia bene che la causa dei suoi problemi non è il cuore, ma la sua ansia....
Ascolti i consigli del suo medico, con i quali ovviamente concordo in pieno....
Sarebbe opportuno che lei si affidasse alle cure di uno psicologo o di uno psichiatra che sapranno sicuramente aiutarla più di noi cardiologi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la chiara e pronta risposta.
Capisco e Sono d'accordo con lei dato che Nello somatizzare sono un talento... penso anch'io che questo disturbo sia d'origine psichica (come altri) e non di origine organica, ma il problema è che cosa sia tal disturbo in sè . Infatti Il motivo per cui non sono proprio tranquillo è: 1-la qualità del disturbo, veramente stridente e doloroso, sempre in quella zona. Non ho mai avuto dolori lontanamente simili 2- mancanza di spiegazioni sull'origine del dolore, se non è il cuore e non è lo stomaco, un dolore così cosa può essere?
Ad ogni modo,data la sua risposta, Cercherò di convincermi che non è possibile che sia un'angina instabile o in generale il cuore, però chiedo: Ci sono altri esami che potrei fare per poter metter definitivamente una pietra sopra? Cosa potrebbe essere tal dolore?
Grazie mille
Andrea
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Personalmente mi limito ad elargire consigli per problemi che interessano il mio settore. Quel che le ho detto è che i suoi disturbi non sono compatibili con un'origine cardiaca e non che non ha disturbi. Sulle cause interpelli il suo medico di base che la indirizzerà verso altri settori della medicina.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per l'attenzione dimostrata.
Cordiali saluti,
Andrea