Utente 711XXX
Richiedo un Vs autorevole consulto slla patologia di cui è affetto mio padre (anni 65) .
PATOLOGIA: ha avuto l’herpes zoster a metà dello scorso mese di febbraio con localizzazione nella metà di sinistra della testa. E’ stato curato, durante la fase acuta – presenza di vescicole, dolore e bruciore – con un antivirale (BRIVIRAC) ed antidolorifici; scomparsa la manifestazione cutanea, persiste a tutt’oggi una sintomatologia molto dolorosa (bruciore, scariche, prurito, fitte improvvise) nella medesima zona colpita dal virus. I dolori diventano particolarmente frequenti ed acuti nelle giornate più fredde e/o umide.
TERAPIA. Attualmente sta assumendo i seguenti farmaci :

a- LYRICA (antiepilettico) da 150 mg. due compresse al giorno, principio attivo pregabalin; un neurologo dell’Università di Pisa ha suggerito di aumentare il dosaggio fino a 450 mg al giorno e , quindi, a 600mg.;
b- LAROXYL (antidepressivo) da 40 mg/ml cinque gocce al giorno, principio attivo amitriptilina;
c- TIOBEC (vitamina b 12) da 400 mg due compresse al giorno, principio attivo acido alfa-lipoico;
d- DUROGESIC (cerotto transdermico) da 25 mcg sostituito ogni 72 ore, principio attivo fentanil;
e- CONTRAMAL (antidolorifico) da 100 mg/ml 35 gocce due volte al giorno, principio attivo tramadolo, assunto soltanto nei giorni in cui il dolore diviene insopportabile.
f- Non prende medicine per altre patologie.

Ciò detto vorrei sapere se:
1. la terapia attualmente seguita è corretta o potrebbe essere sostituita o migliorata?
2. Esiste una cura definitiva o più valida o, comunque, capace di accelerare il processo di guarigione ?
3. Esiste una struttura medica (pubblica o privata) e/o un Suo collega specializzati nella cura di questa patologia?
4. Ci sono davvero in altre nazioni farmaci e/o cure innovative od anche sperimentali con effetti più efficaci?

Confidando nel Vs autorevole parere, deferentemente ringrazio .

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente, il dolore post herpetico non è di competenza dell'infettivologo, le consiglio di postare nell'area neurologia e/o nell'area terapia del dolore.