Utente 271XXX
buongiorno eg. dottori,
Ho un serio problema con il mio compagno,è da anni, all'incirca 3 che il mio compagno non riesce ad eiaculare durante il rapporto. Lui attribuisce a me la responsabilità dicendo che sbaglio la posizione, ma il fatto è che io per 2 ore sto sopra di lui, perchè a lui è comodo così e inevitabilmente mi stanco braccia e gambe e lui si arrabbia. A volte proviamo a cambiare posizione ma 6 o 7 minuti massimo si stanca e neanche riesce a venire e da sempre la colpa a me. Cosa gli sta succedendo? E' veramente mia la colpa o lui ha qualche problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Signora,

mi permetta innanzitutto di darle/vi un consiglio non tecnico: la prima cosa da eliminare nel linguaggio è "LA COLPA".
Inserire la colpa nel lingaggio di una coppia soprattutto nella sfera sessuale è il modo più sicuro per creare o aggiungere un problema.

Detto questo le posso dire che cause comuni di questo genere di problemi sono oltre a quelle psicogeno/relazionali, quelle legate ad alterazioni ormonali (prolattina in particolare) o legata all'assunzione di determinati farmaci.
E' comunque un problema che va affrontato direttamente con uno specialista, un andrologo esperto per iniziare.

Cordiali saluti. Ci tenga informati se può esserle utile.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,

la difficoltà a raggiungere l'orgasmo e ad eiaculare può dipendere da molti fattori.
Potrebbe essere interessante sapere se il suo ragazzo riesce ad eiaculare dopo masturbazione o stimolazione manuale.
Molte situazioni potrebbero essere legate anche a problematiche vascolari dei corpi cavernosi
Se il problema persiste chieda una visita specialistica
cari saluti
[#3] dopo  


dal 2008
egregi dottori, grazie mille per le vostre pronte risposte,
voglio precisare che il mio compagno eiacula solo dopo il rapporto manualmente e pure deve esserci molta stimolazione e concentrazione. Anche quando abbiamo il rapporto, lui sta per eiaculare, ma capita sempre qualcosa che lui prontamente attribuisce a me, tipo ti sei mossa, addirittura che devo usare una certa posizione altrimenti perde anche l'erezione, oppure anche se sto 2 ore su di lui non devo stancarmi perchè altrimenti non eiacula e non raggiunge l'orgasmo. Forse veramente sono io che sbaglio la posizione? Però anche se lui è sopra di me, cmq non ci riesce e si stanca in 10 minuti e subito vuole che io vada sopra di lui. Non sò più che fare, da uno specialista non vuole andare perchè dice che sta bene e che sono io. Sarà così?
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

penso proprio, dalla sua descrizione, che esistano dei problemi di stimolazione meccanica e di risposta vascolare veno-occlusiva
Cerchi di non insistere troppo, altrimenti corre il rischio di far sentire in colpa il suo ragazzo.
sarà lui a cercare necessariamente aiuto dallo specialista
cari saluti
[#5] dopo  


dal 2008
buongiorno Eg. Dott.,
grazie sempre per le pronte risposte, Dott Diego Pozza perdoni la mia ignoranza ma cosa ha voluto dire con problemi di stimolazione meccanica e di risposta vaascolare veno-occlusiva? Cioè cosa significa? Grazie!
[#6] dopo  


dal 2008
ho atteso alcune settimane, ma il problema persiste sempre, e mi è giunto un dubbio che si potrebbe trattare di qualche vena otturata? ci potrebbe essere un allarme di varicocele? grazie