Utente 324XXX
Buongiorno, quasi due anni fa sono stata operata per sindrome de quervain alla mano destra. da qualche mese si sono ripresentati i solidi dolori . ho effettuato elettromiografia che però a dato esito negativo per tunnel carpale e poi ho fatto eco alla mano destra che riporta questo esito: esame etg polso dx esuguito in esiti di pregresso intervento per tendinopatia di de quervain evidenzia esile falda di distensione fluida entro la guaina comune degli estensori del I comparto radiale , a contornare il tendine estensore breve del pollice, per tenosinovite di lieve entità. un simile reperto appare più evidente a carico della guaina dei tendini estensori lungo del pollice e dell'indice. il compartimento dove si apprezza una più cospicua falda liquida peritendinea. non si apprezzano ulteriori significative alterazioni ecostrutturali a carico delle restanti componenti tendinee esaminate, sia sul piano dorsale che sul versante volare. per quanto valutabile ecograficamente al polso, al passaggio entro il tunnel carpale, il nervo mediano presenta regolare ecostruttura e superficie di sezione entro i limiti fisiologici.

ho 39 anni, lavoro al computer ma da prima dell'intervento non uso più il mouse con la mano destra. vi ringrazio per la vs gentile consulenza

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

di norma, il De Quervain non recidiva.

Se va bene per due anni va bene per sempre.

Ovviamente in chirurgia tutto e' possibile, ma l'ipotesi piu' verosimile e' che possa trattarsi di un doppio canale (puleggia duplice) non rilevato durante il primo intervento (in pratica, ne potrebbe essere stato aperto solo uno, quello principale, non quello accessorio).

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
lei consiglia ulteriori accertamenti diagnostici oltre l'ecografia appena fatta?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Farei per il momento solo una terapia antiinfiammatoria locale, non escludendo anche l'infiltrazione, per poi decidere il da farsi in base alla risposta clinica.
[#4] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
la terapia locale antiinfiammatoria la sto già facendo ma con pessimi risultati...grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ha fatto anche una infiltrazione ?
[#6] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
sì, un ciclo di 5 infiltrazioni ma con scarsi risultati...
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Che lei sappia, si trattava di cortisone a lento rilascio oppure di altro farmaco ?
[#8] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
erano infiltrazioni con antiinfiammatorio ma non so esattamente il farmaco usato.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In ogni caso, se i disturbi persistono e clinicamente la diagnosi è sempre un De Quervain, potrebbe essere indicata una revisione chirurgica.
[#10] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
GRAZIE
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.