Utente 712XXX
salve,
mi chiamo Ciro e da 3 mesi faccio una cura per psoriasi a base di ciclosporina.
Il primo mese con 300 mg poi 250 e da 20 gg di 200 mg.
Nelle ultime settimane sento delle fitte sul fianco destro e mi sto preoccupando che l'uso prolungato del farmaco possa comportare conseguenze al fegato e reni.
I valori di azotemia, creatinina, clearance ecc sembrano nella norma anche se sono al limite, quindi mi chiedo se è meglio sospendere tutto e magari combattere con la presenza di psoriasi piuttosto che appesantire questi organi con conseguenze negative nel futuro, oppure se i valori continuano ad essere nella norma di non preoccuparmi troppo e magari il dolore non ha correlazione con la ciclosporina.
grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
necessario determinarsi con il dermatologo prescrittore: queste terapie vanno ben seguite e modulate.

cari saluti

[#2] dopo  
Utente 712XXX

Iscritto dal 2008
ok grazie
Non metto in dubbio l'operato del mio dermatologo ma non vorrei avere problemi in futuro solo per aver fatto una terapia diciamo invasiva e quindi riscontrarmi con problemi ben più gravi della fastidiosissima psoriasi.

buon lavoro