Utente 324XXX
Salve a tutti! Ho sempre avuto il problema di non riuscire a scoprire con facilità il glande in erezione (a pene "flaccido"non ho mai avuto difficoltà nel farlo) dunque facendomi visitare da un andrologo sono poi stato sottoposto ad un intervento di Frenulotomia, che si può dire abbia risolto il problema ma ne ha creato un altro. Infatti ora in erezione riesco a scoprire il glande (seppur lentamente,non so se è normale) tuttavia la mia complicazione (vi prego qualcuno mi aiuti) risiede nel fatto che appena lo scopro, il prepuzio si ritira subito su senza lasciarlo scoperto a mio piacimento,praticamente:riesco a scoprire il glande in erezione ma si ricopre SUBITO. E il problema risiede nei rapporti sessuali ovviamente, e specialmente nell'inserimento del profilattico, dal momento che lo inserisco tenendo fermo il tutto con la mano, ma una volta che lascio, il glande si ricopre dentro al preservativo rendendone impraticabile l'uso. ORA: ho notato una notevole concentrazione di pelle del prepuzio e ho pensato che il problema sia questo, ovvero che essendoci pelle in eccesso, in erezione il glande non può far altro che ricoprirsi. Non capisco se il problema è questo! Comunque, per trovare una soluzione, devo fare un'intervento di riduzione della pelle del prepuzio o cosa? Una circoincisione?Oppure è risolvibile senza intervento? Grazie mille davvero in anticipo!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

se il suo prepuzio è "abbondante" e non è di suo gradimento, è necessaria una riduzione che avviene con un intervento di circoncisione e comunque doveva già essere il suo operatore a spiegarle come procedere.

Un cordiale saluto