Utente 312XXX
salve ,
ho 41 anni alto 1,70 peso circa 67kg , è da un pò di tempo che mi vengono dei mal di pancia sopportabili ma che delle volte non mi fanno nemmeno dormire , il dolore non è sempre nella stesso punto , a volte ho dolore sotto la costola destra e anche nel lato della vescica parte sinistra che se faccio una leggera ma veramente leggera pressione ho delle piccole fitte che non avverto solamente nella sede ma anche nel lato posteriore destro .
Quando il dolore è più intenso mi risulta doloroso alla palpazione non profonda vescica , stomaco e sotto la costola destra .
Mi chiedevo se il medico di base a distanza di tempo e con scarsi benefici con il debridat dovrebbe rivalutare la situazione con esami specifici .
Grazie per la cortese attenzione ;-)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe eseguire la ricerca del sangue occulto e decidere, sul risultato, se effettuare una Colonscopia. Ad ogni modo i sintomi possono a far pensare un colon irritabile.

Cordialmente.


[#2] dopo  
Utente 312XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo Dr.Felice Cosentino ,
la ringrazio per la risposta tempestiva e per il suggerimento .
Il risultato dell esame è negativo .
mentre per quanto riguarda i dolori sono sempre presenti e in tutto l arco della giornata , non forti ma a secondo delle fitte che mi si presentano il dolore aumenta .
Ho notato un evidente sporgenza generale nella pancia , ed un accumolo di grasso (per me veramente insolito visto che sono sempre stato secco e pancia piata con buoni addominali ) il quale quando mi piego lo accuso come solido e fastidioso , mi succede quando devo allacciarmi le scarpe da seduto e mi si fomano questi rotoli di grasso duro .
Oltre a questo al momento dell evaquazione ho problemi , e una volta finito ho ancora la sensazione di evaquazione incompleta .
Chiedo scusa , ma potrebbe trattarsi di una ostruzione parziale ?
Mi ero dimenticato di dirle che 34 anni fa sono stato operato di urgenza tramite pronto soccorso per una peritonite acuta (mi pare di ricordale che era perforata , avevo 7 anni ) , a quel tempo l appendicite non era un intervento cosi veloce come accade oggi , sono stato in ospedale per circa un mese , con flebo due tubi di drenaggio e 25 punti di sutura che ancora ad oggi si vede il grande tagli con le due cicatrici di drenaggio ( non so se questo accaduto può essere collegato ) .
Spero di aver dettagliato bene i sintomi e confido sempre in Lei per un ulteriore parere e magari ulteriore esame (sperando non invasivo :-) ) .

Grazie !!!

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non penserei ad accertamenti endoscopici ed i sintomi descritti sono fortemente compatibili con il colon irritabile. Difficile pensare a fattori aderenziali addominali post-intervento.

Auguroni