Utente 702XXX
Buonasera.. Sono un ragazzo di 27 anni, vorrei avere un parere dei medici circa il mio problema; premetto che ho avuto sin da bambino fastidi (seppure marginali) con il prepuzio, ovvero presento una pelle del pene lunga che ricopre il glande anche in fase di erezione.
Non ho particolari problemi, quali irritazioni o dolori o fimosi o cose del genere; faccio sesso regolarmente con la mia ragazza avendo rapporti completi e soddisfacenti. Utilizzo come metodo contraccettivo il profilattico nel 90% dei casi; ebbene, le poche volte che facciamo sesso non protetto, ho una maggiore sensibilità del glande e senza una lubrificazione "sufficiente" mi rimane talvolta dolorosa la penetrazione. Pensavo di ricorrere ad una riduzione chirurgica del prepuzio, per eliminare questi fastidi.. Voi cosa mi consigliate? A chi devo rivolgermi per una visita? Ad un andrologo o ad un urologo?
Grazie mille e complimenti per il sito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Utente,
è probabile che la sua valutazione sia corretta; dalla sua descrizione sembra esserci una fimosi.

Quianto allo specialista direi un andrologo chirurgo o un urologo che si occupi di andrologia.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

un prepuzio "esuberante" può essere rimosso per vari motivi.
Si tratta di una procedura sostanzialmente semplice, indolore, ambulatoriale, in anestesia locale.
Qualche notizia in più su www.andrologia.lazio.it
A Roma non avrà problemi nel trovare il chirurgo andrologo o urologo sia nelle strutture pubbliche ( con i tempi, inconvenienti e vantaggi del pubblico) che in quelle private o accreditate ( maggiore velocità, personalizzazione ma con alcuni costi economici)
Cari saluti