Utente 325XXX
Salve. Non ho un reale problema a livello sessuale, però mi piacerebbe migliorare il mio controllo sull'eiaculazione. Ho inoltre letto che gli esercizi di Kegel possono TALVOLTA aiutare a migliorare la risposta sessuale o addirittura favorire l'erezione, non so se è vero e chiedo conferma.
Volevo quindi sapere:
1- può essere dannoso effettuare questi esercizi se non si hanno problemi, ma si vuole semplicemente provare un modo per migliorare la qualità del sesso?
2- ho letto che l'esercizio consiste nel contrarre il muscolo pelvico per tre secondi, rilassare per altri 3 e ripetere il tutto una decina di volte. E magari col tempo aumentare il tempo di contrazione. Questo una volta al giorno, nel momento della giornata che si preferisce. E' esatto?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
sulla reale efficacia non possiamo certo esprimerci essendo disagi ad eziologia multifattoriale. In ogni caso le conviene farsi consigliare da un fisoterapista pelvico previo visita andrologica.
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Non ho disagi, nè disfunzioni, non ci sono problemi a livello sessuale. Vorrei solo migliorare la qualità del sesso perchè ho letto che può talvolta aiutare (non sempre ovviamente perchè come dice lei il sesso è un unione di tanti fattori, però uno può provare). Il mio dubbio era, semplicemente, se tale esercizio può essere anche pericoloso in qualche modo o se al massimo non porta nessun cambiamento. Vorrei sapere dunque se posso provare senza timore.
Ma Lei ora mi sta dicendo che per valutare ciò è necessaria una visita andrologica? Come mai, se posso chiedere?
[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
per escludere cause organiche o anatomiche che possono causare una eiaculazione precoce o anticipata
[#4] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Ma ripeto nuovamente io non soffro di eiaculazione precoce o anticipata, ho rapporti di durata nella media, un 20 minuti suppongo, le mie partner sono soddisfatte. Potrei anche fare una visita preventiva come lei mi consiglia ma sono perfettamente in salute anche in campo sessuale, non capivo il nesso della risposta con la mia domanda.
Ripeto, il mio obbiettivo è quello di provare a migliorare la qualità del sesso ottenendo un maggiore autocontrollo e magari anche migliore risposta sessuale. Chiedevo solo se questi esercizi possono essere dannosi in qualche modo così come gli ho posto la domanda nel primo post del thread. E' una risposta che può darmi solo un andrologo professionista? O anche voi sapete dirmi qualcosa a riguardo?