Utente 322XXX
Gentili Dottori,

Da una settimana circa ho un dolore al braccio che non i permette la totale distensione.

La problematica s'è presentata dopo qualche giorno che ho effettuato la donazione del sangue, con un leggero ematoma che cominciava dal punto dove mi hanno prelevato il sangue, lungo il bicipite e inizio ascellare.

Da qualche giorni metto del ghiaccio e reparil gel, ma ancora il fastidio nella distensione persiste.

C'è altro che potrei fare?
È una conseguenza della donazione che passerà da sola?

Grazie e cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
fenomeni irritativi a seguito di prelievi sono relativamente frequenti e tendono generalmente alla risoluzione spontanea nel giro di alcuni giorni.
L'estensione e l'irradiazione che descrive consiglierebbero tuttavia un controllo del Suo Medico.
L'applicazione di ghiaccio non è indicata.
[#2] dopo  
Utente 322XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottor Piscitelli,

la ringrazio per la celere risposta.

Il mio medico generale da un primo controllo mi ha prescritto l'applicazione di reparil gel e se la problematica non dovesse rientrare in qualche giorno prendere le danzen.

Lei è d'accordo in questa cura?

Potrebbe essere qualcosa di più grave?

Grazie mille.