Utente 325XXX
Salve a tutti, mi sono appena iscritto, e sono anche appena uscito dall'ospedale, è ormai quasi un anno che sono tra gli ospedali, cercherò in breve di spiegare la mia situazione, con la speranza di porre fine alle mie sofferenze.
Ad Aprile 2012 mi hanno ricoverato di urgenza all'ospedale per una perforazione poi ricoperta del sigma, dopo 30 giorni di ricovero, sono stato sempre in ospedale per problemi digestivi, dolori addominali, diarrea, stitichezza, ecc.
Nei vari ricoveri mi hanno diagnosticato varie cose, che poi non erano vere tipo, FLOGOSI CRONICA, ILEITE ASPECIFICA, MORBO DI CRON, ECC.
Un mese e mezzo fa sono ricorso al pronto soccorso per dolori addominali, e mi anno operato al sigma dicendo che avevo dei diverticoli ecc. precisamente DIVERTICOLITE ACUTA ASCESSUALIZZANTE CON PERIDIVERTICOLITE, la soluzione è stata, intervento chirurgico " EMICOLECTOMIA SX. ANASTOMOSI TERMINO TERMINALE.
Tornato a casa dopo circa 15 giorni sono tornato al pronto soccorso dove mi hanno riscontrato un blocco intestinale dovuto a delle aderenze, il tutto è stato risolto col solito sondino antibiotici ecc.
Mi dimettono e mi dicono che non è da operare, devo mangiare poco e spesso, ma continuo ad avere enormi dolori addominale, sono avvilito che devo fare..?
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se continua ad avere dolore va ovviamente rivalutato per capire di cosa si tratta e se e' in relazione alla patologia per cui e' stato operato.Auguri!