Utente 324XXX
Salve, ho 30 anni e praticamente da sempre sono allergica la nichel. Ho fatto più volte i test e risulto essere allergica solo al nichel. Negli ultimi anni sono anche diminuiti i problemi perché, avendo un' allergia da contatto, ho semplicemente evitato tutto ciò che prima la scatenava, ovvero orecchini, collane, bracciali e quant' altro; fermo restando che ci sono anche cose che riesco a mettere pur non essendo d' oro o argento mille. Stavo per farmi un tatuaggio quando il tatuatore mi ha detto che essendo allergica, avrei dovuto prima consultare un dermatologo, cosa che ho fatto e mi ha sconsigliato di tatuarmi poiché essendo un soggetto allergico potrei sviluppare reazioni in futuro.Mi ha detto anche che potrei fare un test col colore sul braccio per 48 ore, se proprio lo voglio fare. Il tattoo sarebbe solo nero, che non dovrebbe contenere nichel. La mia domanda ora è la seguente: scongiurata la reazione immediata al nichel, cosa potrebbe accadere in futuro? cosa rischio davvero?e in che percentuale?Ho letto che tutti potrebbero, non solo gli allergici, e capisco che un qualunque medico lo sconsigli, non essendo qualcosa di fondamentale (come un' operazione, che seppur rischiosa magari è necessaria).Il punto però è proprio questo: non desidero questo tattoo come cosa estetica, altrimenti avrei già rinunciato, è qualcosa di molto importante per me, per questo vorrei capire se davvero posso prendermi questo rischio oppure no.
Grazie per l' attenzione!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
limitatamente alla reazione allergica si tratterebbe di una reazione di ipersensibilità del 4 tipo , quindi a sviluppo dopo le 48-72 ore. La indicazione di provare su una piccola parte poco visibile è corretta e surrogherebbe il patch test.
Il rischio nel caso sarebbe quello di una reazione infiammatoria perdurante con possibili esiti cicatriziali o più probabilmente discromici. Certamente potrebbe esserci anche una reazione granulomatosa da c.e., ma non ha a che vedere con l'allergia di cui sopra.
Un rischio quindi esiste .
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille! Proverò a fare questo test, dunque, e ...speriamo bene!
Grazie ancora per la disponibilità e la risposta immediata!