Utente 306XXX
buona sera,6 anni fa sono stato operato di ernia inguinale dx. 3 mesi fa ho fatto uno sforzo fisico, ho sentito un forte bruciore nella zona operata inguinale dx(questo mi succede anche durante il rapporto e prima dell orgasmo) .ho consultato il mio medico curante il quale mi ha detto di prendere degli antidolorifici nimesulide( 2 al giorno per 10 giorni) fatto questo il dolore non mi e passato e mi ha mandato da un chirurgo il quale ha scritto questa diagnosi: addome trattabile,non dolente,non tumefazzioni inguini-crurali.
alvo aperto ai gas e alle feci.presenza di cicatrice da pregresso intervento di ernioalloplastica.dolore alla digitopressione del tubercolo pubico a dx.si consiglia terapia antifiammatoria .... il dolore non e passato e sono andato da un urologo il quale mi diagnostica organi genitali esterni nella norma. dididmi epididimi in sede in asse normo trofici non dolenti. come terapia mi da serenoa repens 320 una c al giorno x 3 o 4 mesi beclometasone di propionato 1 supposta alla sera x 10 giorni......
prossimo controllo ecografia inguinoscrotale dx

la mia domanda è: quale puo essere il mio problema.... i 3 dottori che mi hanno visitato 1 mi dice che puo essere la retina che provoca questo bruciore .il 2 mi dice che è pubalgia (non faccio sport) 3 mi ha detto che puo essere varicocele
con l ecografia si capirà cosa ho finalmente?????
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il nostro parere può,a questo punto,essere solo un esercizio di fantasia,dopo 3 visite specialistiche.Attenda l'esito degli esami ecografici e ne riparliamo.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 306XXX

Iscritto dal 2013
grazie...... ma non è fantasia mi fa male e brucia
spero che con l ecografia risolvo qualcosa altrimenti mi dica lei cosa devo fare
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…non alludevo alle sue fantasie,bensì alle nostre che non abbiamo il privilegio di poterla visitare.Le ipotesi formulate hanno ,ciascuna,una plausibilità.Ci aggiorni,se ritiene.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 306XXX

Iscritto dal 2013
Ho fatto ecografia testicolare
motivo richiesta: dolore inguino scrotale dx in esiti non recenti di ernioplastica inguinale
Didimi in sede,nella norma per morfologia e dimensioni,ad ecostruttura omogenea,senza focalità a carattere patologico e normovascolarizzati al color doppler
presenza di piccole calcificazioni intraparenchimali entrambi lati.
regolari le teste degli epididimi e gli epididimi .
con l esame esteso in sede inguinale dx in sede di riferite algie dimostra assenza di iconografie compatibili con recidive di ernie inguinali
nelle norma il funicolo spermatico

Il medico radiologo mi ha anche detto che la cura
che mi ha dato l urologo (vedere sopra) non serve per il mio problema ,serve solo per un infiammazione alla prostata.
lei cosa mi consiglia?
grazie