Utente 309XXX
salve dottore sono un ragazzo di 28 anni e a causa di una tiroidite autoimmune in fase di ipertiroidismo accuso dei battiti molto forti ma regolari,cioè percepisco il mio battito molto forte e fastidioso senza sintomi aggiuntivi (tipo:svenimenti fiatone,ecc) soprattutto a riposo e dopo sforzo,ma il battito è la pressione sono regolari pressione 120/80 e battiti massimo arrivo a 75..assumo tapazole 2 compresse al dì e inderal per la tachicardia 3/4 di compressa al dì..a luglio effettuai visita cardiologica+ecg+ecg da sforzo ed è risultato tutto nella norma,ed il cardiologo non approfondì con un eco perchè disse che ere tutto ok..ora gentilissimo dottore le chiedo queste palpitazioni da cosa possono dipendere?può essere la tiroide o l''''''''ansia (di cui ne soffro)oppure un prolasso della valvola mitrale,forse sarebbe meglio fare un ecocardio.ps:giacchè non ho più tachicardia dovuta all''''''''ipertiroidismo,ma solo queste spiacevoli battiti pesanti,posso ridurre l''''''''inderal?grazie dottore per il lavoro gratuito che svolge.cordialità!
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quello che lei riferisce e' definito cardiopalmo (sensazione sgradevole del proprio battito) e questo puo' essere legato ad una eccessiva bradicardizzazione. Esegua un Holter cardiaco per avere una migliore valutazione della sua frequenza cardiaca.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
grazie tante dottore,infatti questo cardiopalmo è sorto nell'ultima settimana,perchè prima quando la tiroide era in iperfunzione l'inderal mi abbassava la frequenza senza sentire il cardiopalmo,ora che sono eutiroideo,e quindi la frequenza si è abbassata l'inderal me la sta abbassando ulteriormente,perchè a riposo la sera ho 115/65 di pressione e 68 di battiti..farò l'holter,ma può essere la posologia sbagliata dell'inderal che in basa ad una normale funzione della tiroide,sia eccessiva?e i test effettuati sul cuore fino ad ora escludono qualche patologia?grazie dottore per il lavoro gratuito che svolge!dovrebbere darvi l'oscar per cortesia e gentilezza..
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La ringrazio per i suoi commenti su Medicitalia.
In effetti è verosimile che il dosaggio dell Inderale vada rivisto, dal momento che lei, come riferisce , sia tornato eutiroideo
Nulla di preoccupante, in ogni caso
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
grazie dottore!quindi una riduzione dell'inderal potrebbe ridurre le pulsazioni?perchè ho letto da qualche parte che i betabloccanti portano queste senzazioni sgradevoli di cardiopalmo!grazie!
[#5] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
dottore su vostro consiglio ho eseguito holter 24 ore e eco 2d-doppler: ed ecco il referto:mitrale normale.aorta:morfologia tricuspide.atrio sinistro:di normali dimensioni.ventricolo sinistro: cavità di normali dimensioni;normocontrattile.cuore destro:ventricolo destro di normali dimensioni;atrio destro di normali dimensioni;vena cava inferiore di normale diametro.pericardio:non segni di versamento pericardico.doppler:rigurgito mitralico minimo;rigurgito aortico minimo.
1misure mono - bidimensionalio
diametro telediastolico del ventricolo sinistro mm 39
spessore del setto interventricolare mm8
diametro antero-posteriore dell'atrio sinistro mm 28
diametro della radice aortica mm 27
diametro dell'arco aortico mm 28
conclusioni:
cuore nei limiti; fevs stimata:60%
allora dottore l'unica cosa che penso possa segnalarla sono questi minimi rigurgiti mitralico e aortico..cosa significa, ed è possibile che non avendo nessun prolasso possa avere dei rigurgiti?grazie dottore per avermi accompagnato in questa situazione e sicuramente da oggi farò meno caso al mio cardiopalmo e ridurrò l'inderal ovviamente su vostro consiglio! arrivederci. dottore!cordialità!
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi congratulo che sia riuscito nella stessa giornata a fare sia eco che holter (a prposito non ha riportato l esito dell holter)
Detto questo l eco che lei ha inviato è perfettamente normale. I lievi rigurgiti aortico e mitralico sono frequentissimi anche nei cuori piu sani.
Le consiglio inoltre di modificare la terapia solo dopo aver consultato il cardiologo che lo sta curando, e non certo perche glielo suggerisco io.
Arrivederci
[#7] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
buonasera dottore come và?la contatto per un consiglio in questo periodo un pò per lavoro sono un pochettino stressato e qualche volta il cuore batte un pò velocemente,ed il mio curante mi ha detto di non abbandonare l'inderal almeno 1/4 di compressa due volte al giorno almeno per ora..è corretto?l'inderal in un cuore apparentemente sano come il mio non dovrebbe dare problemi?grazie e cordialita! ps:ho visto il suo sito per la prima volta e ho notato che è fatto davvero molto bene!complimenti per la causa che porta avanti da tanto tempo per la morta improvvisa,le fa onore continui così.....
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Di solito l Inderal si somministra almeno due vo,te al giorno, dato che l emivita ( cioe lamquantita di farmaco attivo che rimane nel sangue è molto breve)
Questo farmaco fa solamente bene al suo cuore.
Arrivederci
[#9] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
dottore buonasera,le scrivo per un consulto su un sintomo che mi è successo ieri sera,e cioè mentre sono sdraiato sul letto ho un pò di difficoltà a deglutire ed ho un fastidio quando ingoio la saliva e poi all'improvviso avverto un battito del cuore più forte di tutti gli altri,come un tonfo al petto,quando mi succede questo il battito non è irregolare e non ci sono pause,sembra ritmico,ma un battito lo percepisco più forte di tutti,e mi succede solo da sdraiato dalle tre 4 volte..cosa potrebbe essere?grazie dottore per la pazienza.cordialità!
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
lei e' molto ansioso.
La saluto
cecchini
[#11] dopo  
Utente 309XXX

Iscritto dal 2013
salve dottore,sono qui per farle una domanda,e cioè lo xanax ha effetti negativi sul cuore e sull'apparato cardiovascolare?grazie!
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Assolutamente no.
Arrivederci