Utente 714XXX
Buon Giorno,

mi chiamo Roberto ho 37 anni e da 3 settimane combatto con un mal di gola a placche che non mi ha dato particolare fastidio.

Il medico di base all'inizio mi ha prescritto la citoplaxmina, per 1 sett da 500 mg, visto che non mi passava anzi peggiorava, mi ha prescritto l'Augmentin da 1 gr per 2 volte al giorno per 7 gg piu Bentelan da 0,5 mg. Non passava ancora e ho deciso di andare da un otorino laringoiatra che mi ha prescritto il Rocefin inizione 6 piu bentelan da 1 mg dicendo che secondo lui era una infezione di origine virale che si è aggravata dal sopraggiungere di una infezione batterica.
Secondo lui avevo o una Toxoplasmosi o una Mononucleosi. Mi ha quindi prescritto le analisi del sangue per controllare.

Le analisi hanno rilevato
Ab-anti EBV-VCA IgG
Ab-anti EBV-VCA IgG U.A 580 ( Positivi)

Ab-anti EBV-VCA IgM Negativi

Le analisi del Sangue fuori dai valori riportano solo
Globuli Bianchi 12700
V.E.S. 26

Anticorpi toxoplasmosi Assenti
Anticorpi Antivirus Cytomagalico Assenti

L'otorino dice che hio avuto una mononucleosi da poco che è passata ma che devo continuare con il rochefin per altre 6 iniezioni e poi vedere, che secondo lui la cosa si sta cronicizzando e che devo fare dopo una serie di cicli per il sistema immunitario, perchè di certo è stato toccato.

Il mio medico di base dice di sospendere gli antibiotici perchè ormai il ciclo terapico contro la parte batterica è conclusa, e che bisogna aspettare che la cosa passi da se al massimo prendendo degli Aulin.

Io ancora non ho capito se è una cosa grave o meno L'otorino la mette sul pesante, mi ha fatto anche un esempio poco simpatico dicendomi si la mononucleosi è passata ma sono gli effetti che contano, infatti dice lui si guarisce anche di tubercolosi, ma con il polmoni distrutti..., poi mi ha ccennato a questa cronicità.

Sono preoccupato perchè anche l'anno scorso ho avuto la stessa cosa curata con rocefin e bentelan e mi è passata, almeno speravo, mi potet aiutare sono in crisi

grazie Roberto




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Ves alta e leucocitosi (guardare la formula: quanti sono i neutrofili?) depongono effettivamente per infezione batterica. Che sia primitiva o secondaria a una precedente forma virale, ormai non ci interessa piu' di tanto.

La mononucleosi si trasmette facilmente con la saliva (tosse, baci ecc.) e di solito la si fa da teenager. Gli adulti all'alba dei 40 anni sono praticamente tutti sieropositivi. Nel suo caso manca l'esito dell' EBNA, ma comunque se fosse una mononucleosi di 2-3 settimane fa, le IgM ci sarebbero eccome, come pure le transaminasi alte e i mononucleati atipici nella formula leucocitaria, tutte cose che qui non vengono riferite. Tutti i discorsi dell' ORL sulle sequele debilitanti ("cronicizzazione") della mononucleosi recente assumono quindi valore puramente informativo.

Il rocefin ormai va continuato solo perche' una cura antibiotica o la si fa fino in fondo, o e' meglio non farla, non perche' sia efficace sul virus di EB. L'antinfiammatorio potrebbe giovare attenuando i sintomi.

Per intanto, visto che e' stato trattato invano con un cocktail di antibiotici mica da poco, io farei un tampone faringeo chiedendo l'antibiogramma sul ceppo batterico prevalente che dovesse emergere, e se emergesse una candida, come a questo punto potrebbe, anche l'antimicogramma.


[#2] dopo  
Utente 714XXX

Iscritto dal 2008
Egr. Dott Bianchi, la ringrazio per la risposta.

la formula leucocitaria e'questa

I granulociti neutrofili sono 56
eosinofili 3
linfociti 32
monociti 9
basofili 0

il mio medico di base mi aveva precritto il tampone faringeo ma l' ambulatorio non ha voluto farmelo perche devono passare 7 gg da dopo l'antibiotico altrimenti l'esito e' negativo,dicono,devo farlo lo stesso dice...o aspetto questi 7 gg dopo finito il rochefin..

Mi sono preoccupato perche io non ho avuto ne febbre, ne debilitazione ne stanchezza solo queste tonsille gonfie e piene di placche che non passavano nonostante gli antibiotici, dopo il rochefin(10 iniezioni su 12)sto meglio ma ancora le tonsille sono gonfie anche se sembra che le placche stanno sparendo.

Io ho una richiesta semplice di tampone faringeo queste richieste che le mi dice vengono fatte lo stesso durante l'analisi o devo farle aggiungere dal io medico.
La ringrazio ancora e mi scuso ma mi sto preoccupando sicuramente per una mia ignoranza,

aspetto la sua risposta e grazie ancora

Roberto


[#3] dopo  
Utente 714XXX

Iscritto dal 2008
Per il Dott Pietro Paolo Bianchi,


egregio dottore mi complimento per la sua diagnosi ho fatto il tampone faringeo come da lei consigliato ed è risultato che ho numerose colonie :

di Candida albicans

e str.beta gruppo emolitico G

anti biogramma ha evidenziato per la candida sensibilità al flucitosina<1; fluconazolo<1;Voriconazolo<0,12

per il str beta gruppo g sempre solo sensibile a vari la mia dottoressa ha scelto la claritromicina 500mg

Io volevo complimentarmni con lei per il parere che è stato l'unico a capire della candidosi.

Ho un problema però ho preso l'antibiotico per 6 gg e si vedo dei miglioramenti ma le tonsille sono ancora gonfie.

Per la candida la mia dottoressa mi ha prescritto diflucan 100mg per 10 gg però dicendomi prima di fare l'antibiotico, io volevo sapere se secondo lei puo bastare per guarire o se devo fare altre analisi

Grazie

Roberto