Utente 174XXX
Egregi Dpttori, Vi scrivo per chiedere un Vs corstese consulto; Da circa tre mesi ho notato che a volte vado a urinare e sento come se non passasse l'urina, altre volte tutto normale, poi mi è successo di avere rapporti sessuali molto, anzi troppo brevi per quanto mi riguarda, cosa successami in precedenza molto raramente e per motivi psicologici diciamo. Insospettito da cio' mi sono recato dal meico che mi ha prescritto analisi del sangue complete piu urinocultura e spermiocultura con ABG. Le analisi del sangue erano comprese di VES PROTEINA C REATTIVA E TITOLO ANTI O STREPTOLISINICO, tutte risultate nella norma. L'urinocultura è negativa, mentre la spermiocultura è risultata con sviluppo di numerose colonie di "streptococcus viridans".
Vorrei chiederVi, puo essere questa la causa dei miei disturbi? E poi, è una cosa di cui devo preoccuparmi? Vedo scritto penicellina e credo sia un antibiotico molto forte. Domani andro' dal medico, ma intanto volevo avere un Vostro cortese parere. Vi ringrazio in anticipo per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,
lo streptococco viridans è un germe molto diffuso, presente soprattutto nel cavo orale e nella faringe, generalmente non patogeno.
In taluni casi particolari comunque anche germi comunemente non patogeni possono essere fonte di infezione, quando l'organismo è un pò immunodepresso per qualsiasi ragione.
Non è possibile escludere per via telematica che questo possa essere causa dei suoi disturbi (anche se non sono tipici), andrebbe fatta una visita.
Non si deve allarmare nè preoccupare, si deve solo attivare per trovare un buon andrologo.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per la risposta, sono stato dal mio medico, mi ha prescrito bactrim forte per 8 giorni e due volte al giorno... Tra un mese devo ripetere l'esame. La trova adeguata come cura? Uno degli antibiotici a cui era sensibile era il cotrimosaxolo non so se ho scritto bene... Un altra cosa, è necessario che anche la mia ragazza faccia un controllo? Grazie mille.
[#3] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,
è difficile risponderle senza una visita, potrebbe essere.
Se la sua ragazza non è sintomatica non serve.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2006
Ok. grazie Dottore, ora seguo la cura e poi vedremo che cosa esce dal nuovo esame... Grazie mille.