Utente 305XXX
Salve,
Sono un ragazzo di 23 anni.Premetto che ho sofferto anche in passato di disturbi d'ansia, e tutt'ora soffro di ernia iatale e reflusso gastroesofageo.

Mi capita spesso, in varie situazioni, tipo quando mi alzo dal letto o da una sedia, oppure mentre urino stando all'inpiedi, e in altre situazioni varie, che avverto un forte cardiopalma ( senza tachicardia). Solamente una forte percezione del battito cardiaco ( lo sento fortissimo), accompagnato da una lieve dispnea ( dura qualche secondo il tutto), qualche borborigmo e qualche volta anche capogiro( semrpe per qualche secondo, non di più).

Mio padre è un cardiopatico ( cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva), e per questo ogni 2 anni circa effettuo uno screening completo cardiaco ( Elettrocardiogramma, ecocardiogramma e Holter 24h), e all'ultimo controllo datato Aprile 2013, non c'era nulla di patologico, evidenziando un cuore sano.

Questa sintomatologia può essere anche dovuta all'ernia ed al reflusso, un sintomo ansioso, o dovrei preoccuparmi ripetendo la visita?

Grazie anticipatamente e buon lavoro!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Avendo lei eseguito gia' tutti gli esami cardiologici di routine propenderei per individuare la sua ansia come elemento scatenante la sua sintomatologia
Arrivederci
Cecchini