Utente 326XXX
Buonasera,

È da circa un anno che ho la paura di avere un infarto o un problema cardiaco. Questo mio timore nasce dal fatto che circa un anno fa ho fumato uno spinello contenente erba, avvertendo, credo come effetto dello stupefacente, una rapida accelerazione dei battiti cardiaci che mi ha fortemente colto di sorpresa, spaventandomi un po. Nello stesso periodo avevo anche cominciato a fumare regolarmente sigarette, credo da circa 2 mesi.
Per sapere se la mia preoccupaizione avesse fondamento mi sono recato da un cardiologo per una visita di controllo, e dall'ECG è risultato tutto quanto nella norma.
Tuttavia con il passare del tempo questa mia preoccupazione non è cessata, anche perché mi capita spesso, mentre faccio palestra, di avere la sensazione di fare molta più fatica nell'eseguire gli esercizi fisici rispetto a prima e di avere come la sensazione che mi manchi il respiro, ed ascolto inoltre molto i miei battiti cardiaci.

In diversi giorni mi è inoltre capitato di sentirmi molto agitato avvertendo di avere un battito cardiaco più alto rispetto al mio battito "solito" (il mio battito solito è 60-70 bpm), tale battito accelerato si protrae per tutta la giornata e praticamente si annulla a sera inoltrata.
Mi è inoltre spesso capitato, ed è questo il maggior motivo della mia preocupazione, di avere come la sensazione di avvertire fisicamente e distintamente un singolo battito al centro del petto vicino a cuore e stomaco, come se qualcosa si gonfiasse e sgonfiasse rapidamente, a cui segue subito un profondo senso di agitazione che parte da quel punto arrivando fino alla testa. Ciò dura per pochissimi istanti, circa 2-3 secondi. Ciò mi è capitato sia durante l'esercizio fisico, sia in condizioni di riposo.
Questo succede durante il giorno, non ho invece nulla durante la notte nel sonno.

Credendo fosse la nicotina a crearmi un senso di agitazione ho smesso di fumare, ormai da circa un mese, ma i sintomi sopra descritti si sono ripresentati.
Ci tengo a precisare che precedentemente allo spinello non avevo mai avuto sintomi simili, ne preoccupazioni al riguardo.
Vorrei sapere gentilmente se tutto questo è dovuto a mie inutili attenzioni e preoccupazioni, o se è dovuto ad altro.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha dei notevoli problemi di ansia, che lo spinello ha certamente facilitato.
Le consiglio di non fumare piu' sigarette ne' tantomeno spinelli.
Se i sintomi ansiosi dovessero proseguire consulti il suo medico per valutare la opportunita' di una terapia idonea.
Arrivederci