Login | Registrati | Recupera password
5/1

Una prima visita generale

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2013

    Una prima visita generale

    Salve, oggi ho ritirato i risultati dello spermiogramma che l'andrologo mi ha prescritto dopo aver effettuato una prima visita generale. dovrei incontrarmi con l''andrologo a fine dicembre ed intanto vorrei capirci di più sull'esito dello spermiogramma. riporto i dati:

    modalità di raccolta completa;
    astinenza 5 giorni;
    colore avorio;
    coagulo presente;
    volume 3.5 ml
    pH 7.6
    viscosità regolare
    liquefazione 25 min
    concentrazione 25 milioni/ml
    N° totale 87.5 milioni/eiaculato
    motilità (1h)
    motilità progressiva 20%
    motilità totale 65%
    morfologia
    tipici 12%
    atipici 88%
    zone di aggregazione nemaspermica assenti
    zone di agglutinazione nemaspermica isolata coda coda
    cellule di sfaldamento assenti
    emazie assenti
    test di vitalità con eosina: % spermatozoi vitali (non capisco perchè qui non hanno messo nessun valore, significa zero???)
    osservazioni: rari spermiofagi e macrofagi

    sono parecchio perplesso per il fatto che nella vitalità non ci sia nessun numero... anche perchè il principale motivo per cui abbiamo fatto lo spermiogramma è perchè mio padre aveva problemi con la vitalità e per tantissimi anni non sono riusciti ad avere figli. Chiedo solo qualche piccolo chiarimento per alleggerire lo stato di ansia che mi porterò dietro fino alla prossima visita.




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 5592 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Gentile lettore,

    se esame è stato fatto secondo le ultime indicazioni, date nel 2010 dall'OMS, l'esame è tranquillizzante.

    Il test di vitalità è un vecchio test, sostituito da altre indicazioni di laboratorio più precise che solo il suo andrologo, se le riterrà opportune, gliele indicherà.

    Il fatto che non è stato messo un valore al test di vitalità credo voglia dire semplicemente che non è stato fatto.

    Senta o risenta ora in diretta sempre il suo medico di fiducia e poi a ruota anche il suo andrologo di riferimento.

    Un cordiale saluto.


    Giovanni Beretta M.D.
    http://www.andrologiamedica.org
    http://www.centrodemetra.com

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2013
    infinite grazie dottore!




  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 5592 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Fatto il tutto, se necessario, ci riaggiorni.

    Ancora un cordiale saluto.



    Giovanni Beretta M.D.
    http://www.andrologiamedica.org
    http://www.centrodemetra.com

Discussioni Simili

  1. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 09/11/2013, 15:07
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24/11/2013, 09:20
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09/10/2013, 12:22
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02/10/2013, 18:22
  5. Info andrologo
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25/09/2013, 19:17
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896