Login | Registrati | Recupera password
0/0

Problemi allo stomaco

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2013

    Problemi allo stomaco

    Salve, volevo porre alla vostra attenzione un problema che mi affligge parecchio. Ho 20 anni, e da due, il dottore mi ha diagnosticato una gastrite nervosa (essendo un soggetto piuttosto ansioso). Ho fatto una cura con Levopraid ma non ho sortito alcun effetto, così ho provato con il Peridon da 20mg e i sintomi sono spariti, anche se ritornavano a intervalli (ad esempio quando ero più nervosa). Inoltre soffro anche della Sindrome del Colon Irritabile, e queste due patologie si alternano, ma ho imparato a conviverci.
    Però da due settimane (dopo aver ingerito nello stesso giorno succo d'arancia, caffè e sugo) ho disturbi gastrici continui: bruciori allo stomaco che addirittura si propagano su per l'esofago (senza rigurgiti), digestione lentissima tanto che la sera anche se mangio sciocchezze, capita poi di star sveglia anche fino a notte fonda perchè non riesco a digerire, nausea, eruttazioni continue anche la mattina a digiuno. In più adesso si è aggiunto un fastidioso dolore alla bocca dello stomaco che combacia anche dietro la schiena, e a volte resta dolorante soltanto la schiena.
    Ho provato con Ranitidina da 150mg una alla sera e una alla mattina ma alleviava pochissimo i disturbi (anche se c'è da dire che negli ultimi giorni sono stata piuttosto nervosa per alcune situazioni).
    Non ce la faccio più a star sveglia la notte senza riuscire a digerire. E' possibile che tutti questi disturbi siano una semplice gastrite nervosa? Grazie anticipatamente per la Vostra risposta. Cordiali Saluti.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2730 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Chirurgia generale
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2002
    Potrebbe essere reflusso.Ha fatto una gastroscopia?


    Dottor Andrea Favara
    http://www.andreafavara.it

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2013
    Grazie per la tempestività. No, non l'ho fatta perchè questi sintomi così marcati stanno manifestandosi da poco più di due settimane. Inoltre ho il terrore di tale esame. Ce ne sarebbe un altro non così invasivo?



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2730 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Chirurgia generale
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2002
    No


    Dottor Andrea Favara
    http://www.andreafavara.it

Discussioni Simili

  1. Vomito strano a digiuno
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27/01/2014, 12:29
  2. Cosa porta il digiuno
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25/06/2014, 17:02
  3. Feci liquide gialle a digiuno
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19/03/2013, 14:54
  4. Bruciore allo stomaco
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23/02/2013, 18:06
  5. Bocca dell'anima
    in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15/01/2013, 15:17
ultima modifica:  28/10/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896