Utente 161XXX
Buongiorno, mio padre è attualmente ricoverato in ospedale in gravi condizioni. All'arrivo in pronto soccorso aveva affanno e dolore nella parte alta dello stomaco da almeno 20/30 giorni. Dopo il ricovero viene effettuata una tac per escludere problemi di rottura degli aneurismi (una nell'aorta e due nelle arterie iliache) che invece pare fossero a posto. Però durante la prima e la seconda notte di ricovero la situazione precipita e alla fine abbiamo saputo che ha gravissimi problemi circolatori che hanno causato una grave insufficienza respiratoria renale e epatica, inoltre la parte destra del cuore mi hanno detto che è morta. Ci hanno dato pochissime speranze che possa restare in vita, anche se è abbastanza lucido e risponde a tutte le terapie. Quello che non ho capito è come è stato possibile che una parte del cuore (esattamente la metà hanno detto) possa smettere di funzionare del tutto. Vi ringrazio moltissimo per le risposte che vorrete darmi, magari serviranno a farmi una ragione di tutta questa dolorosissima situazione. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Mi spiace per quanto stà accadendo a suo padre. E' molto probabile che abbia avuto un'infarto miocardico non riconosciuto e per questo più pericoloso. Le conseguenze attuali dovrebbero essersi sviluppate in seguito a questa patologia.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Grazie, oltre al cuore risulta ridotta la funzionalità epatica, renale e polmonare, infatti gli è stato dato l'ossigeno perchè i polmoni non funzionano più..Al suo ingresso al pronto soccorso però i valori erano nella norma, o quasi. Durante la notte, dopo che gli è stata fatta la tac, ha avuto un forte calo pressorio, a quanto pare, e diverse scariche di diarrea che hanno peggiorato la situazione. Ma io ancora non riesco a capacitarmi di questo peggioramento improvviso. Ho pensato che fosse una conseguenza della tac, che qualcosa fosse andato storto, ma i medici mi hanno assicurato di no, che l'unico problema che avrebbe potuto causare il mezzo di contrasto sarebbe stato a carico dei reni e, che in nessun modo avrebbe potuto interessare gli altri organi. Grazie ancora e cordiali saluti