Utente 310XXX
Gentili medici,
come ulteriore indagine sulla mia prostatite cronica l' urologo mi ha fatto fare l'esame di spremitura prostatica dopo massaggio (esame piuttosto fastidioso!).

Il risultato è:
-Esame colturale secrezione urogenitale:
germi comuni gram+/- negativa (assenza di sviluppo)
-Ricerca miceti negativa

-Esame microscopico sedimento urine dopo massaggio prostatico:
batteri 0/campo
leucociti molto numerosi
emazie rare
Presenti cellule epiteliali bvu
cellule spermatiche
fosfati amorfi

Esame sedimento urine (assieme ad esame urine completo che è risultato normale tranne peso specifico alto 1.030) eseguito dopo due giorni dal massaggio prostatico:
batteri 0/campo
leucociti assenti
emazie assenti
cellule bvu assenti
urati amorfi


Non sto assumendo nessun antibiotico da tempo, anche se ho sempre bruciore in fase di eiaculazione e urgenza minzionale.
Il bruciore si estende anche a livello anale e presento deficit erettile da riempimento.
Nonostante l' assenza di batteri mi sembra di avere la prostata sempre infiammata e ho eliminato dalla dieta alcolici e cibi piccanti.

Considerando che nessun batterio è presente nella mia prostata, secondo voi a questo punto è utile una biopsia prostatica?

Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'indicazione verso una biopsia prostatica è mirata ad scoprire un possibile problema tumorale che, da tutto quello che ci scrive, non sembra essere la sua attuale patologia.

Comunque, se desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli, pubblicati sempre sul nostro sito, visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1784-prostatiti-croniche-attuali-considerazioni-diagnostiche-terapeutiche.html

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

http://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  


dal 2013
Certo, ma visto che non vi sono batteri, non ho capito come mai l' urologo continua a dire che sembra vi sia una infezione silente nella prostata, e difatti la prostata è infiammata!
Forse intende infiammazione senza infezione, e quindi quali sarebbero le cause di una prostatite cronica non infettiva?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le ipotesi da lei fatte sono tutte da considerare!

Si rilegga a questo proposito il lavoro già indicatole:

http://www.medicitalia.it/minforma/Urologia/1784/Prostatiti-croniche-at

Ancora un cordiale saluto.

[#4] dopo  


dal 2013
Grazie