Utente 326XXX
salve,
sono una ragazza di 24 anni.a metà agosto del 2013 ho iniziato a sentire un dolore alla spalla sinistra che si estendeva anche al braccio e al petto.
ho avuto un attacco di ansia e sono andata al pronto soccorso.qui mi hanno fatto l'ecg .tutto nella norma e il responso è stato brachialgia spalla sinistra
a distanza di 2 mesi il dolore persisteva e sono riotnrata al pronto soccorso.anche stavolta l'ecg era nella norma. ho effettuato un ecografia alla spalla ed è risultato solo una forte contrattura.ho chiesto un consulto ad una fisioterapista ed il responso è stato che è dovuto tutto ad una forte cervicale che si protrae da parecchio tempo.ho effettutato delle terapie a base di ionoforesi e massaggio.ora sono più tranquilla ma spesso ritornano quelle strane fitte al petto e al braccio.possono dipendere dal fatto che sono diventata una persona molto ansiosa da quando è iniziato a dolore? ad ogni minimo dolore penso sempre sia qualcosa di brutto... o devo rivolgermi ad un cardiologo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare che i disturbi che lei riferice siano davvero attribuibili a patologie muscolo scheletriche e amplificate dalla sua ansia. Si tranquillizzi
cecchini
[#2] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
salve,
ultimamente soffro anche di mal di testa in particolare alle tempie e ho come un senso di pesantezza alla nuca come se qualcuno mi tirasse...sono diventata davvero molto ansiosa..è il caso di preoccuparmi?? devo effettuare qualche esame in particolare? help :/
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Anche il tipo di mal di testa che lei riferisce potrebbe banalmente essere messa in relazione a problemi di artrosi cervicale.
Il suo cuore non c'entra proprio niente.
Arrivederci