Utente 325XXX
Gentili dottori, purtroppo i genitali sono sempre stati il mio ‘tallone d’Achille.
Circa 10 anni fa per un lunghissimo periodo ebbi dolori continuativi ai testicoli a causa dei quali feci visite uro-andrologiche e diverse ecografie ai testicoli sempre risultate negative.

Sono stato bene per 6 anni dimenticandomi del problema.
Due mesi fa stavo giocando a casa con mio figlio e all’improvviso ho sentito una abnorme tensione ai testicoli, in bagno ho notato che i testicoli erano diventati durissimi, insolitamente delineati.
In poche ore la zona si è rilassata, da allora sono ricominciati dei dolori e delle fitte che vanno e vengono.
Negli ultimi giorni sto un po meglio ad eccezione del fatto che si è presentato un dolore mai avvertito prima e che mi preoccupa non poco: in fase di eiaculazione e durante i minuti che la precedono, sento un dolore dietro al testicolo destro che svanisce progressivamente dopo aver eiaculato.

Ho notato anche che durante la giornata ho un dolore inguinale ed una sorta di debolezza appunto nella zona inguinale.

Secondo la vostra esperienza cosa può essere?
Conoscendomi prenoterò sicuramente una visita da un vostro collega, nel frattempo vorrei sapere se vi è mai capitato un paziente con questo problema.
Questo problema può essere correlato ad un'ernia inguinale dato che in passato ,nel lato opposto, ho avuto un'ernia inguinale a detta del chirurgo e a seguito di una ecografia rientrata?
Grazie per la disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,onde evitare confusioni,esegua un'ecografia testicolare,prostatica e delle vie seminali,assieme ad una spermiocoltura ed urinocoltura.Le ricordo che i testicoli non producono nemmeno una goccia di sperma,che,viceversa,è prodotto dalla prostata e dalle vescicole seminali.Ha mai sofferto di coliche renali e/o renella?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottor Izzo, la ringrazio per la consueta cortesia e disponibilità! Non soffro di coliche o quant'altro, ho notato invece un accentuarsi del disturbo all'ingiine. Secondo la sua esperienza è possibile sentire un bruciore al testicolo a causa di un'ernia inguinale? Grazie infinite.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…é possibile,ma l'ernia va diagnosticata.Cordialità.