Utente 326XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 30 anni: E' da un pò di tempo che accuso una forte sensazione di sete la mattina, qualche ora dopo la colazione che non si placa dopo aver bevuto, e, oltre a ciò, anche bruciore e secchezza alle labbra. Inoltre ho sempre la lingua patinata e il mio respiro ha un odore strano. Mio padre ha da poco scoperto di avere un intolleranza glucidica. Premetto che gli esami della glicemia a digiuno sono nella norma ( 96), ma mi sorge comunque il dubbio che ci sia qualche cosa che non va. E' possibile che io abbia sviluppato come mio padre una intolleranza ma che non risulti negli esami a digiuno? In gravidanza ho fatto il test di routine con la mini curva è il risultato ottenuto era di 139; il mio ginecologo ha ritenuto non fondamentale eseguire anche l'altra curva. Ringrazio anticipatamente per la risposta, nella speranza di essere stata sufficientemente chiara. Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Francesca Garino
28% attività
4% attualità
4% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2013
Buonasera.
Il minicarico era in effetti risultato normale, per cui il suo ginecologo correttamente non aveva fatto fare il carico con dosaggio più elevato (anche se ora il tutto si è un po' modificato, anche in gravidanza si fa direttamene il carico da 75 g).
Tuttavia visti i sintomi e considerando che il valore considerato "soglia" in gravidanza per ulteriori accertamenti è 140, direi che a scopo prudenziale potrebbe essere utile effettuare un dosaggio di emoglobina glicata (che dà un'indicazione dell'andamento della glicemia nel tempo) ed eventualmente un OGTT (test da carico di glucosio).