Utente 750XXX
gentilissimi dottori, alla mia compagna dopo un tampone è stato riscontrato il micoplasma,personalmente lamento dolori da circa 2 settimane ai testicoli e al basso ventre,credo a questo punto di essere affetto anch'io da questa infezione. è una cosa grave?passa con una adeguata cura?dovrei fare una visita dall'andrologo,da un dermatologo,da quale specialista?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Utente 750XXX

Iscritto dal 2005
professore la ringrazio come al solito chiarissimo e tempestivo,ieri sera sono andato dal mio medico di famiglia mi ha prescritto ciproxin 500 mg 2 volte al giorno minimo 2 scatole,visto che dal tampone vaginale effettuato sulla mia ragazza il micoplasma risulta sensibile alla ciprofloxacina e una dieta a base di verdure lesse,carne bianca,riso,3 litri di acqua al giorno,supradin e polase mattina e sera,almeno per 10 gg.
In giornata comunque cerco un urologo disponibile a visitarmi al piu presto.
grazie ancora
[#2] dopo  
Utente 750XXX

Iscritto dal 2005
Gentilissimo Professore,sono stato dall'urologo/andrologo 3 gg fa,abbiamo parlato di questo problema. Ha detto di non preoccuparmi che secondo lui non è un problema grave,mi ha trovato la prostata molle sintomo di infiammazione e il varicocele. Mi ha consigliato di sospendere la cura antibiotica e di fare fra tre settimane,le analisi del liquido seminale,delle urine e la ricerca degli anticorpi nel sangue per la clamydia. Speriamo bene,il fastidio/dolore continua a persistere anche dopo 2 scatole di antibiotico. La ringrazio per il suo interessamento e la terrò al corrente.