Utente 304XXX
Salve,

ho fatto questi esami del sangue, in verità in visione di un altro tipo di esame, ma ne voglio conoscere il significato in relazione al fattore "cuore", data la precedente scoperta del PFO e di una tachicardia elevata, che pare non dovuta alla fisiologia del cuore.

Ecco i miei valori con accanto quelli di riferimento:

Tempo di protrombina 10,3 /12.0-15.0
Tasso di protrombina 92% / 70.0 -100.0
I.N.R. 1.05 / 1.00-1.11
PTT 36.4/ 30.0-40.0
Fibrinogeno 156 / 200-450

Il punto è che non credo neanche siano così attendibili dato che al contrario ho avuto in alcuni periodi problemi mestruali per sangue molto rappreso e in altri come questo il sangue è fluido. In ogni caso da tempo soffro di mestruazioni abbondanti.

Infine, nei precedenti mesi ho effettuato delle analisi di sangue generali, quelli di routine anche per fagato, reni etc. e non sembravano esserci problemi, a parte la solita anemia.

Come dovrei quindi interpretare questi risultati? Sono molto preoccupanti?

Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
I valori degli esami che riporta sono normali. Perchè pensa che non lo siano ????
Non c'è motivo per preoccuparsi.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 304XXX

Iscritto dal 2013
Meno male, e come mai tempo di protrobomina e fibrinogeno son più bassi del valore minimo di riferimento?

Distinti saluti