Utente 523XXX
Salve a tutto lo staff ,
a fine giugno sono stato operato di varicocele sx 3°.In data 26 settembre da ecodopler mi è stato detto che l'operazione è andata bene (tempo di reflusso inferiore a 2 sec .) lo spemiogramma ha dato come risultati , il miglioramento della motilità , ma il peggioramento delle forme anomale 70%.
Attualmente sto facendo una cura 1 volta alla settimana Fostimon e fertimev fiale 1 volta al di .
Che risultati mi dovrò aspettare ?
Nel frattempo ho ripreso un po di attività sportiva ha un effetto positivo o negativo ?
Grazie per il vostro consulto
(gradirei una risposta anche dal Prof Martino)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore 5230,

personalemte non vedo alcuna utilità a terapie ormonali, quali quella consigliatale, ai fini di migliorare il liquido seminale
Sarebbe invece importante sapere se lei sta cercando di ottenere una gravidanza e quali siano le condizioni di sua moglie
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 523XXX

Iscritto dal 2005
Mi ero scordato , mia moglie da controlli preliminari è tutto ok .
Stiamo cercando il concepimento da circa 1 anno e mezzo
Saluti
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
la terapia che Le è stata proposta dallo Specialista che L'ha operata è del tutto condivisibile. Mi piacerebbe sapere per quanto tempo Le è stata consigliata.
Ancora più interesante sarà avere in visione un eventuale nuovo controllo del liquido seminale a 6 mesi dall'intervento.
Per quanto riguarda l'attività sportiva, se il Collega che La segue non trova controindicazioni di sorta, non vedo perchè porre dei limiti.
Affettuosi auguri per la realizzazione del Vostro desiderio. Direi che siete sulla buona strada.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Utente 523XXX

Iscritto dal 2005
Gent.mo prof Martino,
La terapia consigliata è per 1 mese e mezzo , dal 4 ottobre 10 fiale .
Il controllo lo ripeterò il 14 dicembre e sono circa 6 mesi dall intervento .
Grazie per la comprensione e la motivazione per la realizzazione del nostro desiderio.
[#5] dopo  
Utente 523XXX

Iscritto dal 2005
Nessuno mi risponde piu ????
Grazie
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non si senta trascurato, ci mancherebbe altro. Procediamo così. La terapia intrapresa è correttissima. Aspettiamo gli esiti dei controlli programmati.
A Pisa, d'altro canto, esiste uno delle Unità Universitarie di Andrologia fra le più più famose e competenti non solo d'Italia ma d'Europa. Ho conosciuto personalmente, ospite ad un congresso che ho organizzato a Roma, il Direttore e Le assicuro che persona più gentile e disponibile non c'è.
Auguri affettuosi e ci contatti pure quando crede.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#7] dopo  
Utente 523XXX

Iscritto dal 2005
Salve,
da ormai 1 anno faccio cure ormonali e integratori senza risultato alcuno !
e ogni mese la delusione aumenta , volevo sapere cosa consigliate come PMA .
Inoltre formulo una domanda , ho notato nei miei spermiogrammi che con 3-4 gg di astinenza la situazione è leggermente migliore , la mia domanda è se abbiamo rapporti ripetuti nella fase di ovulazione (intendo lo stesso giorno ) la qualità dello sperma (tipo la 2° volta ) com'è??
Grazie
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Caro lettore 5230,

le ribadisco quanto già detto in una precedente risposta. Non esiste alcuna indicazione, scientificamente provata, della utilità di una terapia ormonale dopo intervento chirurgico per varicocele.
Il fatto che a Pisa esista una delle Scuole andrologiche più famose d'Italia ( in passato forse, visto che da anni non vengono pubblicati lavori scientifici sulle riviste più significative che siano frutto della Scuola Pisana) non significa che tutti coloro che operano a Pisa siano dei geni o degli esimi scienziati. Anche il suo Direttore (che io conosco con affetto da circa 30 anni e nella cui scuola mi sono specializzato in Andrologia nel 1992) "che persona più gentile e disponibile non c'è" non rientra più tra le figure scientificamente più rilevanti della andrologia italiana.
Ciò non toglie che lei possa trovare, a Pisa, utili consigli tesi a migliorare i caratteri del suo liquido seminale e quindi della sua fertilità ma senza dimenticare che, spesso, può valere la pena di non insistere in defatiganti ed inutili terapie rivolgendosi ad una procedura di Fecondazione Medicalmente Assistita che , senza miracoli, garantisce maggior numero di gravidanze
cari saluti
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che dovremmo rispettare le decisioni teraputiche del Collega che La sta seguendo clinicamente. Sia esso di Pisa, Milano, Torino, Sidney o Tokio. Su questo non si discute, a mio modo di vedere. Anche se io non le condivido del tutto.
Se lei non ne è soddisfatto, nei modi e nella sostanza, tocca a Lei decidere se intraprendere una nuova strada. Immagino che Lei stia effettuando le terapie di cui parla sotto attento controllo clinico, vedwendo regolarmente il Suo Specialista di fiducia. Lei si sarà chiesto ed avrà chiesto per quale motivo il Collega non decide di intraprendere le pratiche per una fecondazione assistita... Avrà le sue motivazioni, credo.
Per quanto mi riguarda, la Scuola Andrologica di Pisa è all'avanguardia. Il Direttore e Fondatore di quella Scuola ha la mia completa stima professionale. Che a Pisa esistano dei cialtroni è verissimo. Ma anche a Roma se è per questo, o a Milano, Torino, Sidney o Tokio.
Affettuosi saluti ed auguri per le prossime Festività Natalizie e di Fine Anno.
Prof. Giovanni MARTINO