Utente 173XXX
Sono un ragazzo di 25 anni e da 4 o 5 anni presento un problema di raggiungimento e tenuta dell'erezione, problema che è peggiorato nel tempo. Il mio medico di base mi sta seguendo nel trattare questo problema. Di seguito illustro la mia situazione clinica.

Data 31/05/2012
Esame emocromocitometrico, S--Testosterone, S--LH, S--Cortisolo, Testosterone libero: valori nella norma
S--Prolattina: 31,5 ng/ml 3,6-16,3

Data 31/07/2012
Ecodoppler di base: tutto regolare

Data 07/03/2013
S--Prolattina: 20,4 ng/ml 3,6-16,3

Data 23/07/2013
S--Prolattina: tempo 0": 32,1 ; tempo 10": 43,3 ; tempo 20": 36 . mIU/L 87-392

Data 17/07/2013
Visita specialistica dall'endocrinologo: i valori della prolattina leggermente al di sopra della norma non sono tali da determinare disfunzione erettile. Si consiglia assunzione di Cialis 5mg, da prendere una volta al giorno per 2 settimane.

La terapia ha funzionato benissimo, ma alla fine delle due settimane ho ricominciato ad avere le stesse forti difficoltà. L'endocrinologo mi ha consigliato di sottopormi a un nuovo ciclo di Cialis 5mg dopo che fossero passate due settimane dalla fine del primo ciclo. Il risultato è stato che il secondo ciclo di Cialis non ha avuto alcun effetto evidente. Le difficoltà si sono continuate a manifestare durante il secondo ciclo di Cialis e si manifestano tuttora.

Vorrei avere altre opinioni oltre a quella del mio medico di base. Alla luce degli esami svolti, quale potrebbe essere il problema? e quali potrebbero essere le prossime mosse da intraprendere? secondo voi è possibile risolvere questo problema?
grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile lettore ,il deficit erettile è spesso associato a malattie metaboliche , ipertensione , sostanze d'abuso ecc , ma in un numero limitato di casi in soggetti giovani è presente pur in assenza di fattori di rischio o di alterazioni a noi evidenti . Purtroppo in questi casi l'unico trattamento possibile è con gli inibitori della fosfodiesterasi 5 (cialis , viagra , levitra ). Le consiglio comunque una valutazione da parte di un andrologo per valutare globalmente il suo caso . distinti saluti