Utente 300XXX
Gentili Dottori,

ho 34 anni e questo aprile ho avuto una prostatite acuta, non avevo problemi di eiaculazione ma solo l'esigenza di minzionare piu' frequentemente. Ho risolto da diversi mesi il problema della minzione ma adesso a volte durante la eiaculazione avverto un leggero fastidio (non dolore) al perineo, e come se lo sperma incontrasse una iniziale difficoltà "ad uscire". Questo accade solo quando ho eiaculazioni quotidiane, se mi astengo all'eiaculazione per 2-3 giorni il problema sparisce. Il fastidio potrebbe essere causato dal fatto che tutti i giorni ho un eiaculazione e quindi dovrei averne di meno oppure è di tutt'altra natura?

Gli integratori a base di serenoa repens o di zingo, acquistabili in farmacia senza ricetta medica sono utili o possono essere dannosi?

Ho acquistato in erboristeria un te coadiuvate per la prostata alle foglie di ortica, epilobio a fiore piccolo, fiori di sambuco, foglie di pioppi e fiori di falsa ortica bianca e riscontro dei miglioramenti.

Vi ringrazio anticipatamente per la cortese disponibilità!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,leggendo il post precedentemente inviatoci ne traggo la conclusione che,prima della terapia sia stata posta una diagnosi,per cui,se vuol seguire la medicina tradizionale,le conviene accettare la terapia propostale che potrebbe essere efficace.Viceversa,non è in questo forum medico che troverà un commento che riguardi medicine alternative.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 300XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno Dr. Izzo,

ho seguito e terminato la terapia prescritta dal medico ed è stata efficace. Adesso però, quando ho eiaculazioni quotidiane, avverto un leggero fastidio.

Grazie e cordiali saluti.